La leadership efficace: alcuni concetti chiaveIn quest’ articolo ci occuperemo di analizzare al meglio, il concetto di leadership efficace, ovvero l’ insieme delle potenzialita’ di un buon leader e la capacita’ di sinergia nel riuscire a mettere in pratica tali potenzialita’.  Il leader efficace è colui che riesce, all’ interno di un’ organizzazione a conoscere in modo approfondito i suoi collaboratori, spendendo del tempo per riuscire a coordinarli e motivarli.

La leadership efficace, riesce a spendere le sue strategie sia a monte , “in itinere” , ed a valle di un certo progetto lavorativo, al fine di controllare l’ andamento del sistema, in modo da poter fare gli opportuni aggiustamenti che permettono di poter migliorare le prestazioni ed il risultato finale; la leadership comunque non è utile solo nelle sfere lavorative, ma anche nella vita quotidiana; scopri la leadership nella vita di tutti i giorni.

La leadership efficace: alcuni concetti chiave

Partiamo dal presupposto che un team di lavoro, e’ spesso caratterizzato da un certo carattere eterogeneo, nel quale la diversita‘, permette di poter rendere il team stesso flessibile alle esigenze del mercato. Anche il leader stesso, deve mantenere il suo stile, in modo equilibrato, evitando di dover delegare troppo agli altri, o di inasprire la sua conduzione in maniera dispotica.

Compito della leadership efficacerappresenta pertanto la capacita’ di mettere ogni individuo nelle migliori condizioni al fine di poter rendere al massimo. E’ fatto ovvio che quest’ ultimo, sara’ in grado di esprimere al massimo le sue potenzialita’, laddove e’ in grado di inserirsi al meglio, all’ interno di un certo contesto lavorativo.

La leadership efficace, fonda le sue radici su alcuni principi fondamentali. In particolare, il buon leader mette in pratica 2 condizioni:

1) Egli spende in modo adeguato del tempo al rapporto individuale con ognuno dei suoi collaboratori, e questi ultimi acquisiscono in lui la consapevolezza di potersi fidare.

2) Egli dimostra la sua autorevolezza ed affidabilita’, nel prendersi in carico talune responsabilita’, tra cui anche quella di toppare. In tal senso, il rispetto dei collaboratori verra’ guadagnato, non imposto, e quindi mai ottenuto. 

La leadership efficace: gli elementi fondamentali

 

La leadership efficace: gli elementi fondamentaliLa leadership efficace deve possedere 4 capacita’ fondamentali:

1) Il requisito della comunicazione:  ovvero la competenza di riuscire a dialogare con i suoi collaboratori in merito a far comprendere in qualsiasi momento obiettivi, elementi poco chiari, modus operandi, chiarimenti su dubbi e perplessita’ etc. E’ fatto ovvio che, all’ attivita’ di comunicazione segue quella di feedback, ovvero verificare che quanto e’ stato esplicitato, venga effettivamente recepito dai collaboratori in modo efficace appunto.

2) Il requisito della previsione: ovvero la competenza di riuscire ad immaginare le relazioni causa-effetto, sia nel perseguire gli obiettivi, sia nelle dinamiche all’ interno dei gruppi.

3) Il requisito dell’ autorevolezza e credibilita’: ovvero la capacita’ di rendere ottimale la propria reputazione personale, attraverso la dimostrazione di affidabilita’ nei confronti dei suoi collaboratori, la disponibilita’ a risolvere ed ascoltare questi ultimi, la capacita’ di ammettere i propri errori.

Questi elementi, all’ interno dell’ articolo prevedono di far comprendere al lettore i requisiti di base nella conduzione di una data realta’ imprenditoriale, dove la figura del leader e’ fondamentale. Pertanto, definire la leadership efficace, non rappresenta un elemento teorico, bensi’ un percorso di crescita personale pienamente fattibile.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento