La leadership emozionale:  elementi fondamentaliIn quest’ articolo cercheremo di approfondire il tema della leadership emozionale, con particolare riferimento al tema della seduzione.  Partiamo dal concetto per il quale comprendere alcuni dei meccanismi fin qui considerati. Partiamo dall’ esempio della situazione tipo per la quale, un uomo incontra una donna ed inizia a corteggiarla.

E’ fatto ovvio che l’ unicita’ dell’ essere umano non puo’ certo “inscatolare” determinate condizioni, o pretendere statisticamente di trovare delle linee guida universalmente accettate.

Partiamo dal presupposto che una relazione inizia, laddove si instaura un sentimento di attrazione sia di tipo emotivo, che di tipo fisico.  Ovviamente, le due condizioni devono essere soddisfatte, ma spesso e volentieri, anche una soltanto puo’ riuscire positivamente allo scopo finale.

Spesso, tuttavia intervengono altri fattori, per i quali nonostante il coinvolgimento avvenga in modo totale, non si riesce a creare un rapporto. Di seguito vedremo di approfondire pertanto tutti i molteplici aspetti che riguardano la leadership emozionale. 

Una buona leadership può agire positivamente in molti ambiti della vita dell’uomo, da quelli emozionali oggetto di questo articolo, fino a quelli comunicativi, ecco come leadership e comunicazione sono correlati tra loro.

La leadership emozionale: gli elementi fondamentali

Vediamo di capire cosa attrae realmente una donna. Ecco un elenco di elementi utili a comprendere al meglio questo principio, escludendo per un attimo l’ aspetto fisico.

1) Essere sicuri di sè stessi, ovvero eliminare o ridurre al minimo l’ ansia di sbagliare, di essere rifiutati o giudicati male.

2) Essere in grado di ascoltare gli altri, ovvero la capacita’ di comprendere al meglio l’ interlocutore (donna), con ottimi riscontri.

3) Essere in grado di far ridere una donna, ovvero l’ arte del conversare con le tecniche del Bantering e dei Role Play, al fine di poter condurre una discussione piacevole, ma interessante.

4) Farsi rispettare, ovvero l’ arte di pretendere i propri diritti ed il rispetto con modi diplomatici ed autorevoli ma efficaci.

La genetica e la leadership emozionale

 

La genetica e la leadership emozionaleRiguardo agli aspetti genetici, sicuramente la prima legge che regola l’ attrazione femminile si concretizza in una serie di comportamenti che dimostrano di possedere la stoffa del capobranco. Darwin fu il primo ad individuare tale peculiarita’, durante i suoi studi.

In sostanza, nelle societa’ primitive, la donna aveva il compito di selezionare il compagno adatto, in modo tale da poter garantire la procreazione dei figli, ma anche che il primo, potesse garantire di poter sfamare la prole e la consorte. Da questa premessa, possiamo capire perche’ il requisito dell’ attrazione fisica rappresenta un elemento di scelta da parte del gentil sesso.

Se spostiamo l’ attenzione alla societa’ odierna, con i dovuti aggiustamenti possiamo affermare che i meccanismi di selezione nella predisposizione genetica sono cambiati poco nel tempo.

 

Oggi potremmo adattare tali considerazioni nella seguente maniera:

1) L’ uomo capobranco, è in grado di procurare e investire una serie di beni a vantaggio della donna. Egli cioe’, ha la capacita’ di decidere e scegliere a beneficio della donna che gli interessa.

2) L’ uomo capobranco, ha la capacita’ di proteggere la sua donna, potendo affrontare delle situazioni difficili.

3) L’ uomo capobranco, è in grado di poter guidare in modo adeguato il gruppo nelle varie situazioni, con fermezza, decisione e sicurezza nelle sue risorse.

Riguardo alle caratteristiche dell’ aspetto fisico, non esistono delle leggi scritte ed univoche. Ci sono esempi di coppie felici nelle quali il requisito fisico sembra di secondaria importanza, oppure condizioni piu’ ricorsive nelle quali il requisito della bellezza fisica regge di fatto la coppia stessa, con le ovvie conclusioni negative e la precaria condizione di equilibrio nella relazione.

Questi, in definitiva, rappresentano gli elementi distintivi nell’ ambito della leadership emozionale , secondo i requisiti della genetica, ma ovviamente sussistono una miriade di variabili che possono fortemente influenzare questi aspetti.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento