Ninja marketing: una nuova immagine per il business

Il ninja marketing richiama l’arte degli antichi guerrieri del Giappone, abituati ad agire nell’ombra, senza essere visti. Il marketing che invece fa della visibilità uno dei propri punti cardine, viene in questo caso rivisitato in maniera da promuovere il prodotto o il servizio senza apparire come la solita pubblicità.

Anzi, nella maggior parte dei casi, non tutti si accorgono di essere di fronte ad un’azione di ninja marketing; questo tipo di attività è attuabile, come tutte le altre nell’ambito del marketing, anche sui canali web, impara a conoscere il marketing online.

Le campagne di ninja marketing promuovono senza apparire come pubblicità evidente

Si tratta di una disciplina recente ma di sicuro interesse, ecco un paio di esempi per comprendere meglio di cosa si tratta. In un parcheggio molto frequentato vicino ad un’area commerciale, la Nike ha creato un’appariscente e quasi fantascientifica scena: un’elegante automobile in sosta, completamente schiacciata da un pallone gigante firmato Nike.

Nei parchi pubblici londinesi, la Kitkat Nestle ha sostituito a proprio carico le panchine che erano in rifacimento, sostituendole con comode sedute a forma di barretta di cioccolata.

Cos’hanno in comune questi esempi? Innanzitutto sono frutto di un interessante lavoro creativo, pensato per impressionare e allo stesso tempo realizzare qualcosa di impatto a basso costo.

In secondo luogo, la cosa più importante, è che queste idee si prestano ottimamente al passaparola. Chi può resistere dal fotografare e condividere la foto dell’automobile compressa sotto un pallone o dal farsi immortalare su una panchina di cioccolata?

In questo modo la pubblicità diventa virale e si espande attraverso gli stessi consumatori. Il ninja marketing riesce inoltre a raccogliere molte informazioni sugli utenti perché si inserisce tra la gente, nei locali più frequentati, nei social network. A questo proposito si può citare l’esempio della Pritt che ha pubblicizzato il suo bianchetto per correzioni in maniera estremamente originale attraverso Youtube.

L’azienda ha pubblicato un video che ha per protagonisti un cacciatore e un orso: al termine del filmato introduttivo, l’utente viene invitato ad interagire. Il bianchetto cancella il titolo originale, lasciando a chi guarda il posto per riscrivere un nuovo titolo. Una volta confermata la propria scelta, si potrà assistere ad un video sempre nuovo, personalizzato e divertente con gli stessi protagonisti, intenti ad agire come richiesto dal nuovo titolo.

Il marketing non convenzionale diverte e colpisce il pubblico, che non può fare a meno di mostrare la trovata agli amici!

 

Creatività e originalità: il marketing non convenzionaleCome accennato, il ninja marketing trova il migliore terreno fertile dove c’è più pubblico: per questo le grandi città sono perfette, ma ancora più efficace è il canale internet.

Facebook ad esempio, consente agli addetti di marketing di creare profili che interagiscono con gli utenti, potenziali clienti e affermati consumatori. L’azione in tempo reale garantisce anche sul lungo periodo una fidelizzazione che è fondamentale per il passaparola e per l’aumento dei profitti.

I consumatori soddisfatti tendono a parlare bene dei prodotti o dei servizi preferiti e condividono con conoscenti, amici e parenti la più efficiente forma di pubblicità.

Di fronte all’efficacia promozionale di uno spot televisivo possiamo anche rimanere indifferenti e critici, ma se è il nostro migliore amico a garantire sulla qualità di un prodotto, siamo più orientati a provarlo anche noi!

Con il ninja marketing la pubblicità si fonde con l’ambiente e il consumatore diventa il principale (e spesso inconsapevole) veicolo promozionale.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento