Marketing online e nuovi settoriLa nascita del marketing online sta portando a conseguenze rivoluzionarie e ha fatto fare a una disciplina relativamente giovane, nata nel ‘900, passi da gigante nella comprensione dell’universo del consumatore.

Prima di parlare di marketing online in senso stretto, è bene citare alcune tappe fondamentali per l’evoluzione della disciplina, proprio per capire meglio cosa è accaduto negli ultimi quindici anni nell’ambito del marketing online.

Esistono diversi tipi di marketing da quello commerciale passando per quello strategico fino ad arrivare al marketing aziendale in Italia.

Marketing online, eccome com’è cresciuto il web

Parlando di marketing non si può non citare Philip Kotler, che ’67 riorganizzò la disciplina cercando di far comprendere alle imprese  qualcosa di più del vendere un prodotto. Negli anni Ottanta siamo già nell’ambito dello strategic marketing, e i temi sono l’analisi dell’ambiente, del settore, della sua natura competitiva, delle minacce ed opportunità di mercato.

A un certo punto nelle aziende, esistevano due tipi di marketing: quello legato a vendere un bene già prodotto, liberarlo in giacenza dai magazzini, spingerlo tramite punti vendita e venditori; e quello legato a che tipo di prodotti l’azienda dovrebbe mettere sul mercato in futuro, cioe’ elaborare le strategie aziendali tenendo conto di come evolverà la domanda. Il marketing online, chiaramente, si riadica tanto nel primo aspetto, con la comparsa di negozi virtuali, quanto nel secondo, poichè studia il mercato e i rapoorti commerciali tramite il web.

Il marketing online ha potuto contare su una crescita esponenziale degli utenti di internet. Nel 1999 erano 200 milioni in tutto il mondo, nel 2008 circa 600 milioni, nel 2009 un miliardo e nel 2011 circa 2 miliardi. A tale vertigionosa crescita dell’utenza è corrisposta una crescita di contenuti e strategie del marketing online.  Dai primi siti aziendali, banner e pop up che ruotavono intorno alla figura del web master, si è passati ad agenzie specializzate nell’ottimimizzazione dell’indicizzazione sui motori di ricerca (SEO), che si occupano di posizionamento, marketing dei motori di ricerca, pay per click.

Marketing online e non convenzionale

 

Marketing online, i socialIl marketing online ha rivoluzionato alcuni settori, come quello delle compagnie aeree low cost e delle prenotazioni online. Ha creato mercati paralleli, come E-bay e simili. Ha costretto le aziende propriamente produttive a cercare consenso interagendo con i target da numerosi punti di vista. Man mano che ha preso campo il marketing non convenzionale, il marketing online si è adeguato a un consumatore che valuta la reputazione dell’azienda, coinvolto in fase di progettazione (edge marketing), intrattenuto.

Ed eccoci ad oggi, dove sapere interagire coi social network senza rinunciare a tv, stampa e media tradizionali, ma anche essere shopper marketing oriented (cioè sapere cosa effettivamente succede nei negozi, come è esposta la merce, come è formato il venditore) sono le ultime sfide che si presentano davanti al marketing online.

0 Commenti

Lascia un commento

    Lascia il tuo commento

    Lascia un commento