Se si vuole massimizzare il profitto la soluzione migliore è quella di un piano di marketing ben studiato. Il piano di marketing dovrebbe infatti essere alla base di ogni nuovo piano di vendita di un prodotto o un servizio in fase di studio per essere immesso sul mercato, anzi, come spiegheremo a breve il piano di marketing deve essere a monte del processo che darà vita ad un nuovo prodotto o servizio che andrà in seguito ad essere venduto sul mercato perché una corretta pianificazione parte dal principio per avere i migliori risultati possibili.

Il miglior piano di marketing nasce da una attenta analisi del mercato

L'analisi è il fulcro di un piano di marketing

I migliori piani di marketing come abbiamo detto sono frutto di pianificazione, tra tutte le variabili che compongono una strategia ben congeniata la più importante è quella analitica. L’analisi del mercato rappresenta infatti il punto di partenza, dal quale poi decidere come pubblicizzare il prodotto, di tutta l’architrave che sorreggerà il piano di marketing e deve essere attenta ed oculata; dall’analisi il buon analista deve capire cosa i consumatori si aspettano in base alle loro esigenze e deve trovare il modo di dar loro ciò di cui hanno bisogno ad un prezzo né troppo elevato né troppo basso.

Detto così si evince facilmente che non si tratta affatto di una operazione semplice, l’analisi è complessa e frutto di tantissime variabili che si incastrano tra loro e per essere ben applicata ad un piano di marketing efficace non può essere fatta senza la dovuta attenzione, vi sono numerosi esempi di flop clamorosi che hanno portato campagne iniziate con proclami trionfali a diventare dei buchi neri che hanno causato ingenti perdite per la società che le aveva lanciate.

Reagire agli imprevisti e correggere il tiro

L’analisi non è però fondamentale solamente in fase di avvio, le variabili che compongono un piano di marketing sono diverse ma quella analitica rimane importante per tutto il ciclo di vita del prodotto. Una volta che il frutto dei nostri sforzi è messo sul mercato infatti vanno analizzate tutte le statistiche che ne vengono fuori, l’intento è chiaro, bisogna vedere come si comporta il prodotto o servizio e come i potenziali consumatori hanno reagito al suo ingresso sul mercato.

Da queste analisi l’azienda ricava importanti statistiche che le permettono di compiere importanti azioni di Reazione e Miglioramento della campagna. Con il termine reazione intendiamo un aggiustamento della campagna in base ai risultati che ne emergono, i potenziali consumatori possono aver reagito male per qualche motivo e l’azienda deve poter rimediare con efficienza e soprattutto con rapidità. Il miglioramento è invece la possibilità di aumentare ancora di più le vendite se si percepiscono dei piccoli errori o delle imperfezioni, annullandole prima che diventino eccessivamente influenti tanto da inficiare i risultati di vendita.

Un buon piano di marketing si adatta al mercato

Come abbiamo visto in questa presentazione pertanto siamo convinti che l’analisi si a il perno di un piano di marketing efficace e di successo. Analizzare prima e durante tutta la campagna commerciale può fare la differenza tra un piano di marketing foriero di successi ed un piano di marketing foriero di un clamoroso fiasco.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento