Quali sono i segreti di un buon marketing commerciale? Se questi ambiti sono il vostro pane quotidiano, è facile che vi siate posti questa domanda molto spesso e che vogliate trovare una risposta, magari prima che la trovino i vostri competitors.

In questo articolo vogliamo aiutarvi a farlo! Continuate la lettura e troverete una dritta che vi potrà essere davvero molto utile, credeteci! Aprite gli occhi e non lasciatevi sfuggire alcun dettaglio: quanto avrete messo in atto quando vi stiamo per suggerire e avrete ottenuto i risultati sperati, vi ringrazierete per avere dedicato qualche minuto del vostro tempo alla lettura di questo articolo!

Con la profusione della rete, di internet e dei social network che generano connessioni e collegamenti come fosse un gioco da ragazzi, è facile considerare altri strumenti di aggregazione e connessione come fossero delle reliquie preistoriche. Ma attenzione:

marketing commerciale : tutti i segreti

Quando si parla di marketing commerciale non è sempre vero!

Senza sminuire l’importanza della rete, che è onestamente uno strumento formidabile per performance che anni fa potevano essere classificate come utopie, l’interazione on line con soggetti estranei alla vostra impresa non sarà mai la stessa cosa di una relazione faccia a faccia. Perché? Semplice!

Una delle ragioni principali a questo, è che le persone sono più propense ad acquistare un bene o un servizio da qualcuno di identificabile e riconoscibile, qualcuno che hanno effettivamente visto in faccia. Signori, le persone e le aziende sono più di ciò che viene detto di loro sul web e questo i consumatori lo sanno bene.

Dimostrare di dare ai clienti la possibilità di valutare personalmente l’azienda e le persone che lavorano per essa è un’ottima idea!

Inoltre, se Internet è l’unico modo che un’impresa sfrutta per parlare coi potenziali clienti, la sua capacità di comunicazione è limitata. Come abbiamo avuto modo di sottolineare in altre occasioni, le migliori performance sono quelle ottenute sfruttando strategie di comunicazione integrate, in cui marketing, comunicazione tradizionale e nuovi media sono strumenti a nostra disposizione da sfruttare a seconda dei casi in modo parallelo e non escludente.

La comunicazione face to face permette ad un’azienda la libertà di provare diversi modi per vendere un prodotto, ricevere un feedback immediato da prospettive varie e risolvere i problemi sul posto. Vi starete chiedendo qual è la comunicazione diretta a cui ci stiamo riferendo. Piuttosto semplice: eventi, fiere, congressi, incontri, vendite, etc.  Ci sono diversi soggetti che non apprezzano queste attività e preferiscono interagire con i loro target in maniera diversa. E’ il caso di grandi major che al contatto diretto preferiscono, ad esempio, conferenze programmate.

Questo indubbiamente permette una comunicazione più ragionata ( la società si sente più libera nel poter quando è pronta a farlo, non quando un determinato evento si verifica), ma le più eminenti non ignorano la comunicazione personale. Gli eventi di lancio e le conferenze stampa assicurano il mantenimento di un legame personale. A questo proposito, molti citerebbero come esempio Apple: ma attenzione. E’ il caso di un brand talmente forte che i consumatori sono disposti a fruire dei suoi prodotti anche se non li hanno effettivamente visti direttamente.

Non tutti possono paragonarsi ad Apple e dunque, quel che è valido per questo grande nome molto difficilmente sarà valido anche per un impresa più piccola e molto meno nota. Allora, avete deciso di partecipare a una fiera e avete progettato come organizzare la vostra installazione. Ora che cosa fare? Come potete garantire che i potenziali clienti vengano proprio da voi, senza lasciarsi attrarre dalla concorrenza. Fortunatamente, questa è una domanda a cui è facile rispondere:

Con tre secondi o meno per impressionare le persone, è necessario assicurarsi che il vostro spazio sia interessante e semplice. Alcuni trucchi sono adottare una grafica semplice ma accattivante e delle insegne di facile lettura ( caratteri semplici con un font leggibili. In questo modo, le persone che camminano saranno attratti alla vostra stalla e, allo stesso tempo, possono facilmente capire a colpo d’occhio di cosa vi occupate. Come dicono gli americani: less is more!

come sfruttare al meglio il marketing commerciale

Merchandising: Assicuratevi di avere abbastanza omaggi per tutti i tuoi visitatori. I prodotti omaggio dovranno essere utili, interessante e rilevanti per l’azienda il più possibile. Un suggerimento potrebbe essere quello di dividerli in due categorie: a basso costo (generici come penne promozionali, portachiavi) per omaggiare chi visita il tuo stand, e a costo più elevati che si può dare a persone che conosci che possono aprirti gravi prospettive.

In questo modo, non vi ritroverete sul lastrico distribuendo a tutti i visitatori, ma allo stesso tempo, si potrà impressionare positivamente i clienti top.

Se possibile, organizzare giochi o concorsi al vostro stand, preferibilmente qualcosa di insolito o creativo. Questo è un modo semplice per attirare i passanti.

Le persone che non hanno sentito parlare della vostra azienda potranno venirvi a visitare se sembrerà divertente! Non serve esagerare: non dovete per forza essere super high- tech, ma con semplicità cercate di apparire interessanti e insoliti. Tutti hanno bisogno di creatività!

In conclusione, questi erano alcuni suggerimenti strategici per un buon marketing commerciale. Ripensate alla vostra attività e mettetevi alla prova. E’ ora di fare business!

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento