la meditazione yoga divinitàLa meditazione yoga può aumentare il nostro benessere? O meglio: cosa può migliorare nella nostra vita? La meditazione yoga, tra le più antiche al mondo, si poneva queste ed altre domande, ma ad un livello molto profondo, toccando problematiche che riguardano anche il rapporto con la spiritualità.

Siamo abituati a pensare allo yoga come una serie di posizioni, asanas, spesso molto coreografiche o difficili da eseguire, un pò nello spirito fachiresco indiano. Eppure lo yoga, almeno quello originale (e ne esistono tanti tipi), è molto di più.

Che cos’è la Meditazione Yoga?

Yoga deriva dal sanscrito yug, che significa unione, unire. Con questo termine si indica non una ma un vasto insieme di discipline e tecniche psicofisiche, originarie dell’India ed orientate alla realizzazione spirituale, che spesso significa realizzare l’Unione con il Divino.

Lo yoga “classico” è quello formulato negli Yogasutra di Patanjali, esposto in aforismi molto brevi e in un linguaggio abbastanza criptico. Che ruolo ha, in tutto questo, la meditazione? E quali sono i benefici della meditazione yoga?

Per gli indiani Yoga non è una forma di ginnastica, ma una vera e propria via, un cammino spirituale di purificazione che parte dalla vita quotidiana e, attraverso il corpo, purifica la mente sino ad ampliare la consapevolezza.

Per questo gli indiani parlano di 8 “membra” dello Yoga, 8 stadi tutti necessari per una pratica a 360° che incida in modo determinante sul quotidiano. Ad esempio, nello yoga tradizionale, si incoraggia la pratica delle asanas (posizioni) per sciogliere e rendere più agile il corpo, affinché possa sedere comodamente e senza fastidi in meditazione.

Quando il praticante yoga si ritira in pratyahara, seduto a gambe incrociate, concentra l’attenzione su di sè ed esercita il dharana, focalizzando l’attenzione su un solo punto. Dopo l’allenamento al dharana viene la vera e propria meditazione, ossia dhyana, uno sguardo interiore “panoramico” in cui non c’è più soggetto e oggetto, e tutto quello che attraversa la nostra mente diviene oggetto di auto-osservazione.

Meditazione Yoga per il benessere

 

benefici della meditazione yogaNella nostra vita quotidiana, così lontana dalla dimensione degli asceti e degli yogin, la meditazione non può forse occupare gran parte della giornata, ma essere utilizzata come un valido strumento per ritrovare il benessere.

I benefici della meditazione Yoga, quando ben praticata, sono molti. Eccone alcuni tra i più evidenti:

  1. Migliora la nostra capacità di concentrazione, di focus;
  2. La mente è più rilassata, con una ricaduta positiva sul corpo;
  3. Si incoraggia lo sviluppo dell’intuito e delle facoltà extra-razionali o extra-logiche;
  4. Si incoraggia l’abilità di vivere con maggiore consapevolezza tutti i momenti della vita, attenuando la sofferenza legata all’identificazione con i contenuti mentali;
  5. Si riscontra un evidente riduzione dell’ansia, dello stress e degli attacchi depressivi;
  6. Migliora la qualità del sonno;
  7. Si riscontrano evidenti ricadute positive sul piano fisiologico: aumenta la produzione di endorfine (il neurotrasmettitore del benessere), ma anche di serotonina (legata al buon umore), melatonina, HGH (ormone della crescita);

Diversi studi scientifici sulla meditazione yoga hanno monitorato i parametri di meditanti nuovi ed esperti, arrivando a verificare in modo rigoroso i benefici della pratica meditativa.

 

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento