Esercizi per aumentare la memoriaCon l’avanzare dell’età, spesso anche il cervello inizia a dare segni di stanchezza. Tuttavia, è possibile contrastare questa “pigrizia” cerebrale e aumentare la memoria semplicemente allenandola. Come? Attraverso dei semplici esercizi che aiutano a stimolare le capacità cognitive e a risvegliare la mente.

Per aumentare la memoria, in particolare quella a breve termine – ovvero quella che non ti fa dimenticare dove hai appoggiato le chiavi, o dove hai posteggiato l’auto – esistono degli esercizi creati appositamente, efficaci e divertenti, che se eseguiti con regolarità possono portare a dei risultati sorprendenti; ma quali sono le vere tecniche di memorizzazione?

Allenamento per aumentare la memoria

Il primo esercizio è chiamato La lista della spesa. Leggi il seguente elenco per non più di 60 secondi cercando di memorizzarlo:

Succo di frutta, formaggio, farina, focaccia, salsiccia, budino, bistecca, latte, popcorn.

Ora nascondi l’elenco e prova a ripetere ciò che hai letto mantenendo l’ordine degli articoli così come sono scritti. Non ti allarmare se la tua memoria fa cilecca: la maggior parte delle persone commette un errore prima di  arrivare al settimo elemento, perché nel processo di memorizzazione manca un metodo.

Per ricordare gli articoli di questa lista senza sbagliare, il modo migliore è collegarli tra loro attraverso una storia. Un esempio? Visualizza un cartone di succo di frutta gigante che salta da una parte della stanza. Tra un salto e l’altro improvvisamente esplode, proiettando pezzi di formaggio sulle pareti. I pezzi di formaggio provano a riunirsi tra loro, ma tra un passo e l’altro si sgretolano, diventando farina. Da una finestra entra una folata di vento che mischia la farina che, lentamente diventa una focaccia enorme…

Metodi per aumentare la memoriaLa qualità della storia (e quindi l’efficacia del metdo) dipende dalla tua immaginazione, che va anch’essa allenata. Più il tuo racconto sarà assurdo, comico e ricco di dettagli, più si fisserà nella memoria. Per allenarti a dovere, crea una lista nuova ogni giorno, e inventa una storia sempre diversa… dopo qualche tempo non avrai nemmeno bisogno di una vera lista della spesa quando andrai al supermercato!

Il gioco delle immagini

 

Questo secondo esercizio è formidabile per allenare la memoria visiva. Cerca un’immagine, o una fotografia, che coinvolga almeno un elemento in primo piano e uno sfondo. Studiala a fondo per 60 secondi e poi nascondila. Ora cerca di richiamare alla memoria tutti i dettagli che ti vengono in mente, e trascrivili su un foglio.

Ad esempio, chi sono e cosa indossano le persone nell’immagine? Di che colore è la casa? Quante mele ci sono sull’albero? Quando ti sembra di aver raccolto ogni informazione, confronta i tuoi appunti con l’immagine.

Dopo un po’ di pratica, potrai passare a immagini sempre più complesse, con più dettagli e informazioni da ricordare, e presto inizierai a migliorare ed aumentare la tua memoria fotografica anche nella vita di tutti i giorni.

0 Commenti

Lascia un commento

    Lascia il tuo commento

    Lascia un commento