Come migliorare la memoriaLa memoria è l’insieme di tutti quei processi mentali che permettono di acquisire, conservare e poi recuperare le informazioni ottenute tramite i cinque sensi. Questi processi “spontanei” possono essere rinforzati e migliorati nel momento in cui, a causa dell’età avanzata o di altri motivi, iniziano a verificarsi dei deficit.

Migliorare la memoria è utile per chiunque nella vita di tutti i giorni: non si tratta solo di ricordare tutto ciò che si studia per un esame, ma anche di ricordare nomi, date, appuntamenti o, più banalmente, dove hai messo gli occhiali o dove hai lasciato le chiavi di casa. Come fare quindi per ottimizzare le tue capacità cognitive? Aumentare la memoria ecco due esercizi infallibili.

Consigli per una memoria di ferro

L’esercizio fisico è molto importante non solo per mantenere in forma il tuo corpo, ma anche per ridurre le probabilità di sviluppare demenza o altri disturbi della memoria. Un po’ di moto tutti i giorni, oltre a migliorare la tua condizione fisica, aiuta anche la tua mente a rimanere attiva e vivace.

Ad un esercizio di tipo fisico è consigliato affiancare degli esercizi di tipo “mentale”, utilissimi per ritardare la perdita di memoria a breve termine. Quindi via libera a cruciverba, puzzle, memory, scarabeo, giochi di carte e qualsiasi altra attività ludica che porti nuovi stimoli al tuo cervello.

Per migliorare le performance mnemoniche, è inoltre importante seguire uno stile di vita sano, che ti garantisca il giusto numero di ore di sonno. Durante il sonno infatti le connessione neurali vengono rimaneggiate e le informazioni acquisite durante la veglia si ordinano e si fissano nella tua mente. Per questo chi soffre di insonnia spesso durante il giorno è deconcentrato e più propenso a commettere errori: dormire serve per ricaricare sia il corpo sia la mente!

Anche l’alimentazione può aiutarti migliorare le tua capacità cognitive. Alcuni nutrienti, infatti, si sono dimostrati dei validi alleati nel contrastare i disturbi relativi alla memoria. Qualche esempio? L’acido folico, contenuto in spinaci, broccoli, asparagi, fragole e soia, ma anche gli alimenti ricchi di omega 3, come salmone, aringhe, tonno e noci.

La memoria dei cinque sensi

 

I segreti per migliorare la memoriaUn ultimo piccolo stratagemma per migliorare la memoria è modificare il modo con cui ti rapporti alle informazioni che vuoi ricordare. Per fissarle meglio nella tua mente è molto utile utilizzare tutti i cinque sensi. Come? Se stai leggendo, per esempio, prova a visualizzare le situazioni, le persone e gli oggetti che appaiono nel testo.

Ma non solo, all’immagine aggiungi anche altri dettagli, immagina gli odori, i sapori, gli stati d’animo che percepisci man mano che prosegui nella lettura. Tutti questi particolari servono a creare appigli in più per la tua mente che, al momento in cui dovrà andare a recuperare l’informazione, potrà lavorare più facilmente.

Infine, cerca di avere pazienza: così come l’allenamento del corpo non porta risultati sorprendenti dall’oggi al domani, anche quello della mente ha bisogno di tempo per mostrare i suoi frutti. Quindi allena la tua memoria regolarmente seguendo queste semplici indicazioni e presta attenzione ai tuoi piccoli progressi giornalieri, senza mai scoraggiarti o gettare la spugna.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento