Esistono numerosi studi su come aumentare la memoria, ma è veramente possibile aumentarla?

I ricercatori scrivono manuali, tengono conferenze e convegni, organizzano seminari e corsi di studio per comunicare al mondo che aumentare la memoria è possibile e che si possono ottenere risultati veramente strabilianti.metodi per aumentare la memoria

D’altro canto è risaputo che utilizziamo solo una piccola parte del potenziale del nostro cervello e grazie a queste tecniche di memorizzazione si riesce ad intravedere l’enorme potenziale di questa meravigliosa e complessa macchina, la mente umana.

Ci sono molte teorie differenti, che prendono in considerazione la memoria complessiva o alcuni aspetti di essa e dimostrano come potenziarla, ma tutte queste tecniche condividono un aspetto comune: l’esercizio.

Ciò significa che l’unico modo davvero efficace per arrivare a possedere una memoria d’elefante è la costanza nell’allenamento.

Dedicare qualche minuto al giorno a fortificare la propria memoria vi mostrerà cosa il nostro cervello è in grado di fare.

Aumentare la memoria con la tecnologia

In un mondo che si affida sempre più al progresso tecnologico, anche le tecniche di memoria si servono di supporti elettronici.
È il caso del software Pensieve, ideato da IBM e realizzato nei laboratori di ricerca israeliani.
Questo programma è costruito sulla base delle tecniche d’associazione ed è in grado di creare delle connessioni tra le informazioni immagazzinate da un soggetto.

Ma c’è di più.
Questa tecnologia riesce a contestualizzare il momento dell’acquisizione dei dati.
Le relazioni che riesce a fare sono quindi estremamente precise e consentono al software di restituire al soggetto le informazioni richieste al momento giusto.

metodi per aumentare la memoriaIl prossimo passo sarà quello di rendere questa tecnologia mobile, in modo da tornare utile all’utente in qualsiasi momento tramite il suo cellulare.

Esistono altresì diversi esercizi, pensati sottoforma di gioco, che si sono rivelati molto utili per aumentare la memoria.
Primo fra tutti Memory – con tutte le sue varianti elettroniche – che consiste proprio nel ricordare dove è posizionata una determinata immagine; è stato dimostrato che questo gioco migliora moltissimo la memoria visiva.

Aumentare la memoria prendendosi cura di sé

 

Un’accurata manutenzione è il segreto per la lunga durata di una qualsiasi macchina e la macchina umana non fa eccezione.

Il primo metodo per aumentare la memoria è prendersi cura del proprio corpo nel modo giusto.

Il sonno è fondamentale: se si tiene un computer sempre acceso per giorni, probabilmente i suoi circuiti fonderanno. Allo stesso modo il nostro cervello richiede almeno sei/otto ore di sonno giornaliere per garantire un funzionamento ottimale.

Un’alimentazione sana ed equilibrata apporta benefici al funzionamento della memoria.
Tuttavia esistono degli alimenti specifici che aumentano la memoria e migliorano le funzioni celebrali: si tratta dei cibi che contengono antiossidanti e cioè la maggior parte della verdura (spinaci, peperoni rossi, broccoli, bietole) e della frutta colorata (mirtilli, ciliegie, avocado, fragole, more, arance, lamponi).

Stimolano l’attività celebrale anche le noci, il pesce (prevalentemente grasso e di mare) ed il tè verde.

Aumentare la memoria è un procedimento che richiede tempo, pazienza, impegno e che mostra i suoi risultati nel lungo periodo, per questo è bene diffidare delle tecniche di memoria che assicurano grandi risultati col minimo sforzo.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento