Lettura rapida: alcuni consigliIn quest’ articolo, ci occuperemo di valutare alcune considerazioni in merito alla lettura rapida. Quest’ ultima, rappresenta un sistema di tecniche, che partendo dalle potenzialità visive e cognitive, permette di poter raddoppiare, triplicare, etc. la capacità di leggere e comprendere un dato testo.

Le tecniche di lettura veloce, risalgono ai primi anni del ‘900, e mediante le scoperte nel campo delle scienze cognitive, sono state ulteriormente affinate, partendo dagli studi sul funzionamento del nostro cervello. Vediamo pertanto di poter  approfondire meglio la tematica inerente alla lettura rapida.

Una buona velocità di acquisizione dei concetti può certamente essere molto utile nell’ambito dello studio, ma, anche se importante, non è tutto nel processo accademico, infatti è altrettanto necessario avere un piano di gestione del tempo e di tutto quello che concerne l’attività in oggetto; ecco come trovare il metodo di studio ad-hoc.

Lettura rapida: alcuni consigli

Vediamo di elencare una serie di accorgimenti pratici, per la lettura rapida. In primo luogo, occorre scegliere un ambiente non eccessivamente rumoroso, utilizzando per la lettura, una luce naturale oppure un’ adatta luce artificiale, caratterizzata dalla possibilità di indirizzare il fascio luminoso e l’ intensità, e disponendo di un leggio, oppure alza il testo formando un angolo di almeno 30-45° rispetto al piano del tavolo.

Altro consiglio riguarda la velocità di lettura, ovvero ridurre al minimo i punti in corrispondenza dei quali i nostri occhi si soffermeranno. In tal senso lo sguardo dovrà essere invece scorrevole. 

Esistono in tal senso due metodologie pratiche da utilizzare, la prima consiste nell’ usare un metronomo, che riuscirà a scandire il tempo e la seconda, costituita da una losanga, ritagliata all’ interno di un foglio di cartoncino. Quest’ ultimo, posto sulle pagine da leggere, permetterà di poter limitare il campo visivo, riducendo il “rumore”.  Infine, è utile riuscire a individuare in un testo una parola chiave, in modo immediato.

Lettura rapida: ulteriori consigli

 

Lettura rapida: ulteriori consigliQuanto appena indicato, potrebbe affaticare la vista, o la mente, almeno per le prime volte. In tal senso allora, è bene allenarsi in modo graduale, massaggiare le tempie e le palpebre, sbadigliare e chiudere gli occhi.

Le tecniche di lettura veloce, permettono di poter cogliere in maniera rapida ed efficace, una serie di informazioni fondamentali all’ interno di un testo. Consideriamo che i contenuti importanti rappresentano il 40%, mentre invece il 60%, rappresenta informazioni secondarie di contorno. Mediante queste tecniche è possibile scremare i testi e riuscire a cogliere i significati più salienti, al fine di poter risparmiare tempo nello studio.

E’ fatto ovvio, un graduale training, il quale permetterà di poter acquisire nel tempo una serie di vantaggi riguardanti queste tecniche, ma chiaramente va fatto in modo graduale e costante nel tempo, potendo seguire queste tecniche. Abbiamo cercato in questo modo di poter dare ulteriori informazioni in merito alla lettura rapida. 

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento