Il metodo di studio è il grande cruccio di allievi e insegnanti fin dai primi anni di scuola.metodo di studio adeguato

Difficile da apprendere, ma ancor più da insegnare, il metodo di studio consente di arrivare ad un esame senza ansie o stress perché conferisce una preparazione solida ed elastica che non lascia spazio ad alcun tipo di timore; nell’ambito di un buon metodo di studio può essere fondamentale avere una buona memoria, ecco quindi le tecniche di memorizzazione e gli esercizi utili.

Gli anni delle scuole dell’obbligo sono utili – fra l’altro – a riconoscere modalità e tempi di apprendimento più adeguati alla propria personalità, ai propri gusti e alle attitudini.

Il metodo di studio è una tecnica che consente di apprendere l’oggetto della lettura nel minor tempo possibile e nella maniera più efficace.

Individuare il proprio metodo di studio non è un’operazione facile e spesso il primo tentativo non è risulta essere il più produttivo.

Non esiste un solo metodo di studio; questo può variare non solo in base alle capacità o lacune dello studente, ma anche in base alla materia che si deve studiare.
Infatti un manuale di letteratura richiede un approccio mentale sicuramente diverso di quello necessario per apprendere nozioni di storia o per risolvere un problema di logica.

Metodo di studio: a ognuno il suo

Per individuare il metodo di studio più idoneo, bisogna innanzi tutto studiare: l’esercizio è un fattore imprescindibile. Non si può delineare un metodo di studio solo “in teoria”, bensì è necessario applicarlo e vedere quali risultati produce.

Un altro fattore fondamentale per stabilire le modalità di studio è essere molto motivati verso l’apprendimento, inoltre è bene avere ben presente quali sono i propri limiti, ma anche i propri punti di forza.

Quindi il metodo di studio è qualcosa che cresce con lo studente, evolve con la sua età, si affina con l’acquisizione di nuove informazioni sempre più articolate e si adegua agli scopi che lo studente vuole ottenere.

Il metodo di studio infatti non garantisce direttamente l’esito della verifica (cioè il voto ottimo), ciò che garantisce è il reale apprendimento dell’argomento che – la nella stragrande maggioranza dei casi – comporta anche un esito favorevole in sede di verifica.

Quando il metodo di studio è efficace

 

Per capire se un metodo di studio è efficace o meno, bisogna analizzare alcuni fattori.metodo di studio adeguato

  • Il rendimento

A seconda delle possibilità dello studente, il metodo di studio deve consentirgli il massimo rendimento, che non significa il voto più alto in assoluto, ma il più alto in relazione alle proprie capacità.

  • Il tempo

Una volta acquisito il metodo di studio adeguato, vengono dimezzati i tempi dell’apprendimento e viene ridotto lo sforzo di concentrazione.

  • La qualità dell’apprendimento

Tecniche di memorizzazione rapida consentono di preparare esami anche corposi in pochissimo tempo, ma il risultato spesso è che il giorno dopo l’esame, lo studente non ricordi più molto di quanto aveva “studiato”. Se le informazioni acquisite durante la preparazione di un esame, tornano facilmente alla memoria anche dopo molto tempo, significa che sono state incamerate secondo il giusto metodo e che saranno molto difficili da dimenticare.

Trovare il metodo di studio più adeguato, rende piacevole l’apprendimento, arreca soddisfazione personale e aumenta la sicurezza di sé e della propria formazione.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento