Il metodo di studio è un aspetto fondamentale per la formazione di uno studente.

metodo di studio e lavoroOltre a consentire di rispettare date di consegna e di verifica, il metodo di studio permette di risolvere il grande dilemma di ogni ragazzo che entra nel mondo universitario: come conciliare studio e lavoro?

È tutta una questione di organizzazione.

Certo non è facile, soprattutto all’inizio quando sembrerà di non aver più tempo neanche per leggere il giornale, ma si può fare, e migliaia di studenti-lavoratori lo fanno ogni giorno.

Bisogna essere molto determinati sia nei confronti dell’università che del posto di lavoro e bisogna imparare a convivere con gli stress derivanti dalle due attività, ma una volta che si impara a gestire il proprio tempo, diventerà solo una questione d’abitudine, come quando da bambini seguivamo il corso di calcetto, di chitarra e di nuoto contemporaneamente ed avevamo anche l’energia per andare al parco giochi.

Già studi e lavori nello stesso tempo? Bene, allora potrebbe interessarti il metodo di studio personalizzalizzato per conciliare meglio università e lavoro.

Il metodo di studio per non perdere mai l’orientamento

In un clima frenetico, dai ritmi serrati, come è quello dello studente che decide di lavorare, il metodo di studio rappresenta la bussola che consente di non perdere l’orientamento e di non farsi scoraggiare.

Naturalmente anche il tempo da dedicare al lavoro dovrà essere gestito secondo un metodo che lo confini nelle ore prestabilite.

Per uno studente lavoratore esiste uno strumento indispensabile: l’agenda.

Se per un manager o per una segretaria l’agenda rappresenta un promemoria dove appuntare i vari impegni della giornata, per uno studente che lavora è molto di più: è un mezzo per pianificare le proprie attività e per capire a priori quanto tempo dedicare ai propri doveri e ai propri momenti di svago.

Infatti l’organizzazione universitaria induce lo studente a pensare di avere moltissimo tempo per preparare un esame e questo dato di fatto, spesso, si traduce nell’atto di rimandare.
Se si ha anche un impegno lavorativo, il lasso di tempo da poter dedicare allo studio diminuisce drasticamente, quindi avere un prospetto giornaliero – o anche orario – delle attività da svolgere diventa indispensabile.

Un metodo di studio per essere padroni della propria vita

 

metodo di studio e lavoroSpesso gli studenti che lavorano dimenticano l’importanza della vita sociale e del riposo personale.
Oltre a contribuire alla formazione di un carattere socievole e disponibile, dedicare delle ore della giornata a sé, alla famiglia o agli amici, produce moli altri effetti benefici: durante lo svago ci si distrae completamente dagli altri impegni e ciò comporta una ricarica d’energia, essenziale per svolgere al meglio le attività di studio e di lavoro.

Molto spesso i docenti consigliano di interromper lo studio quando si perde la concentrazione, ma visto che il lavoro non si può interrompere, diventa fondamentale per uno studente lavoratore includere nella sua agenda, del tempo di recupero.

Studiare giorno per giorno, fare schemi, riassunti e mappe concettuali che saranno estremamente utili al momento del ripasso; insomma avere un metodo di studio personale ed appropriato, non solo consente allo studente di lavorare, ma anche di dedicarsi alla sua vita.

Il metodo di studio è uno strumento indispensabile per far fronte a tutti gli impegni della giornata in modo consapevole e sereno.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento