La grande collezione di saggi scritta da Claudia Rainville riassume più di venticinque anni di attività nella pratica della Metamedicina, che in poche parole ci dice di contare solo su noi stessi per guarire dal malessere.

Claudia Rainville fondò la pratica nel 1987 iniziando da allora un percorso spirituale e pratico legato alla guarigione e alla cura dei malesseri attraverso tecniche speciali, soprattutto legate al superamento delle barriere mentali come primo passo verso una guarigione autoindotta.

Ecco quindi le pubblicazioni di Claudia Rainville, composte durante la sua intensa attività nel campo della Metamedicina  a partire dagli anni ottanta.

Il primo importante saggio si intitola Il Segreto per Guarire. Claudia Rainville, ecco i suoi libri

Basato sui principi della Metamedicina, questo saggio si occupa della nascita di nuove prospettive terapeutiche legate alla base della pratica, dove l’analisi del vissutodiviene l’origine di molti disturbi fisici dell’essere umano. Claudia Rainville sottolinea l’importanza della conoscenza profonda del nostro corpo, definendo ciò che comunenmente viene chiamato ‘malattia’, come ‘in realtà un insieme di sforzi compiuto dall’organismo per cercare di far fronte a una situazione negativa’.

Il processo di valutazione inizia con una prima parte che viene chiamata ‘i sintomi’, per proseguire poi con una fase chiamata ‘riparatrice’. Intervenendo sulla parte sintomatica si impedisce al nostro corpo di risolvere la crisi che è in atto e quindi non si può guarire in modo radicale. Claudia punta il dito su questo fattore e, attraverso la spiegazione di tecniche usate su molti pazienti cerca di disegnare il punto debole di ognuno di noi. Un punto debole interiore, una sorta di ‘terreno psicologico’ che ha indotto la malattia e che va quindi combattuto.

A ciò segue la fase di ricerca dell’energia che servirà nel processo di riparazione, un’energia che ognuno di noi possiede, che va ricercata e coltivata con cura ed amore.

IL libro fondamentale della bibliografia di Claudia Rainville è indubbiamente il Grande Dizionario della Metamedicina

 

Esso si compone di oltre 600 pagine, vengono descritte le cause psicosomatiche delle malattie e dei disturbi o malesseri, frutto di venticinque anni di ricerche. Più di 1300 malattie sono citate in questo volume, ne vengono descritte le cause ed i metodi di guarigione.

Esso rappresenta la chiave  per scoprire la Metamedicina nella sua complessità e va considerato come un punto di riferimento per gli specialisti del settore e per le persone che vogliono avvicinarsi alla pratica.

Un ulteriore, e fondamentale saggio sulla Metamedicina vista come miglioramento della propria persona si intitola Metamedicina delle emozioni: cambia la tua vita, ed è datato 2006.

Il saggio, frutto dell’instancabile ricerca dell’autrice si pone delle domande sul miglioramento personale e decide di dare delle risposte concrete sulla base di esperienze, testimonianze e pratiche vissute.

Ad esempio le domande che Claudia Rainville pone sono le seguenti:

Avere una vita fantastica, realizzata in ogni suo aspetto, non è forse ciò a cui tutti aspiriamo? Come essere se stessi e pienamente in armonia, per sviluppare tutto il proprio potenziale? Come cambiare la propria vita, trasformare gli scenari di sofferenza, padroneggiare le emozioni? Come riuscire ad amarsi senza condizioni per meglio amare gli altri? Come utilizzare il proprio potere creativo? 

Nel saggio l’autrice dona la risposta a queste domande attraverso una serie di esercizi personali, dove la ricerca dell’equilibrio viene posta in primo piano. Lo scopo del percorso diviene il liberarsi da tutte le emozioni dannose per l’equilibrio, per liberarsi da ogni schema di natura negativa.

Una pubblicazione particolare, caratterizzata dalla narrazione delle esperienze passate, soprattutto se dolorose, viste come punto di partenza per la guarigione e la ricerca dell’equilibrio si trova nel volume Metamedicina delle relazioni affettive: guarire le ferite del passato.

Questo volume pone l’accento sulle situazioni di sofferenza che tutti abbiamo vissuto nella nostra esistenza e che non sappiamo combattere in quanto tendono a ripetersi. Attraverso l’analisi profonda delle situazioni vissute una guarigione viene proposta attraverso la TRASFORMAZIONE DEGLI SCENARI DI SOFFERENZA IN PUNTI DI PARTENZA PER UNA VITA MIGLIORE E PIENA DI ARMONIA.

La base della Metamedicina, vista sotto il punto di vista dell’analisi dei sintomi e della loro riflessologia sulle malattie viene ben spiegata dall’autrice nel bel saggio Metamedicina: ogni sintomo è un messaggio.

In questo volume infatti vengono intesi i sintomi di determinate malattie, come causa profonda delle sofferenze. Viene indicato un processo ed un cammino da seguire per la liberazione dalle paure, dai sensi di colpa, dalla rabbia, dalla vergogna o dal disagio di vivere che secondo l’autrice sono all’origine della maggior parte dei malesseri e delle malattie. In questo saggio inoltre Claudia Rainville descrive le metodologie di autoguarigione in base agli organi che risentono delle sofferenze.

Claudia Rainville, ecco i suoi libriE’ del 2012 l’ultimo libro in ordine cronologico di Claudia Rainville. Un libro diverso dai precedenti ma non meno interessante. Si tratta infatti di un volume illustrato per bambini intitolato Raffi, l’Aquila Bianca.

Il volume, scritto a due mani con Riccardo Geminiani, scrittore per bambini è arricchito dalle meravigliose illustrazioni di Stefania Scalone e racconta la storia di Raffi,una giovane aquila, timida e goffa, incompresa dai genitori e derisa dai suoi simili. 
Raffi non riesce a volare e un giorno si troverà sola e lontana dal suo nido. Quel giorno Raffi incontrerà Chouka, la vecchia e saggia civetta, e la sua vita cambierà per sempre. Nuove avventure la aspetteranno ma soprattutto Raffi incontrerà la fiducia in se stessa e nelle sue capacità, conoscendo al contempo il valore dell’amicizia.

La grande bibliografia di Claudia Rainville si chiude quindi, per il momento, con un racconto illustrato che saprà aprire gli occhi ai piccolini in difficoltà, ma che potrà essere una grande fonte di ispirazione anche per tutti gli adulti.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento