La metamedicina e il suo ambito d'applicazioneLa metamedicina si occupa principalmente del lato emozionale e inconscio legato all’insorgenza di sintomi fisici e malattie.

Paragonando le malattie a un iceberg, mentre la medicina si occupa della parte che emerge dalle acque quella, cioè, legata al loro aspetto più fisico, la metamedicina prende in carico la parte sommersa, quella permeata da emozioni, sensi di colpa, pensieri ridondanti, ecc.

In parole semplici, la metamedicina va alla ricerca delle cause inconsce che hanno determinato l’insorgenza del sintomo o della malattia cercando di scoprire quali eventi traumatici nel vissuto della persona potrebbero avere avuto un ruolo nella sua insorgenza.

La metamedicina, un percorso di crescita personale spiccatamente emozionale

“La Metamedicina è la scuola della felicità”

La definizione di metamedicinaÈ con queste parole che viene definita la metamedicina sul sito internet italiano ufficiale Metamedicina.it, una definizione che sottolinea come questo metodo possa riuscire a portare un grande cambiamento nella vita di chi ha modo di sperimentarlo.

Oltre a permettere il superamento dell’aspetto psico-somatico di sintomi e malattie varie, infatti, permette alle persone di operare un vero e proprio cambiamento di vita.

L’esperienza che prima veniva considerata negativa e fonte di sofferenza viene vista come un’esperienza in grado di risvegliare la coscienza personale per portare l’attenzione su qualcosa di più grande e irrisolto.

Nella metamedicina, quindi, la malattia diventa essa stessa sintomo di malessere: un malessere interiore legato alle esperienze passate delle persone, ai traumi vissuti e non adeguatamente superati.

Se si vuole avere un assaggio del metodo e delle malattie che la metamedicina è in grado di affrontare si può leggere Il Grande Dizionario di Metamedicina di Claudia Rainville, la fondatrice di questo metodo terapeutico.

Tra le pagine del libro sono elencate in ordine alfabetico le malattie più comuni di cui si occupa la metamedicina seguite da un interessante approfondimento su quali possono essere le cause psicologiche e inconsce che potrebbero aver avuto un ruolo nella loro determinazione.

Il libro di metamedicina, inoltre, è anche utile per avviare autonomamente un processo di guarigione personale grazie alle domande che l’autrice pone di volta in volta ai suoi lettori. Se si desidera provare un’esperienza ancora più coinvolgente e utile, però, è consigliabile partecipare ai seminari organizzati in Italia o prendere contatto con un operatore di metamedicina.

Non solo problemi di salute ma anche crescita personale

 

Sul sito internet Metamedicina.it la funzione principale di questo metodo terapeutico viene descritta chiaramente:

La Metamedicina ha come obiettivo principale quello di guidare le persone verso il risveglio della coscienza. È prendendo coscienza delle cause dei nostri malesseri e delle nostre malattie che prendiamo gradualmente coscienza che nulla è per caso, che ogni evento che abbiamo incontrato o che incontriamo nella nostra vita è il frutto dei nostri pensieri, delle nostre parole o delle azioni che facciamo e che ogni evento ha qualcosa da insegnarci sulla via della nostra evoluzione.

La metamedicina, quindi, è anche un percorso di crescita personale; uno strumento che permette alle persone di imparare a vivere meglio e in armonia con sé stesse e gli altri.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento