La metamedicina propone un approccio diverso ai problemiLa metamedicina è una terapia alternativa basata sul trattamento delle diverse patologie e dei sintomi attraverso l’autocomprensione.

È l’imparare a conoscere sé stessi e il porsi le giuste domande, quindi, l’obiettivo principale della metamedicina nella convinzione che in questo modo si può raggiungere il benessere psicofisico e la felicità.

La metamedicina viene utilizzate nell’ambito di diversi disturbi, sia fisici che di altro carattere; scopri la metamedicina e i mali psicosomatici.

La metamedicina è utile a risolvere problematiche psico-fisiche che hanno origine a livello emotivo

È proprio questo che fa la metamedicina: propone una terapia alternativa a moltissime patologie e condizioni umane che creano sofferenza andando alla ricerca della loro causa interiore: dell’emozione, dello stato d’animo o del trauma non risolto che le ha determinate.

Il suo approccio, quindi, è completamente diverso da quello tipico della medicina. Quest’ultima, infatti, di fronte a un certo sintomo fa una diagnosi e propone una soluzione pratica tendenzialmente standardizzata.

La metamedicina, invece, agisce in modo differente. In presenza di una persona che chiede aiuto per venire a capo di un sintomo o di una malattia che le condizionano la vita o le provocano sofferenza la aiuta ad analizzare il suo vissuto per condurla a scoprire lei stessa la causa del suo problema.

Questo processo tipico della metamedicina, quindi, ha come conseguenza il risveglio della coscienza perché la persona che chiede aiuto arriva a comprendere meglio sé stessa e impara il modo giusto di agire in presenza di problemi futuri.

La metamedicina e la medicina non non sono contrapporsi ma complementari

 

Un metodo basato sulla compassioneLa metamedicina non si contrappone alla medicina ma si qualifica come un trattamento a lei complementare.

Questo suo atteggiamento è il linea con le normative italiane riguardanti le terapie alternative le quali non possono essere utilizzate escludendo le tecniche terapeutiche riconosciute ma soltanto affiancate a esse oppure come forma di completamento della terapia.

Se la medicina si occupa delle cause organiche delle patologie, la metamedicina affronta i loro aspetti interiori e inconsci così da determinare uno stato di benessere maggiore in chi ha modo di sperimentarla in prima persona.

Sono molte le persone che affermano di essere riuscire a risolvere problemi e sintomi anche grazie alla metamedicina, una tecnica che a differenza della psichiatria non prevede la somministrazione di farmaci.

È la comunicazione e, in particolare, il saper fare le domande giuste al momento giusto il nucleo attorno al quale ruota tutto il processo di autotrasformazione e “guarigione” che propone la metamedicina.

Se avete l’opportunità di partecipare a uno dei numerosi seminari di metamedicina che vengono periodicamente organizzati anche in Italia, quindi, non perdete questa occasione: riuscirete a comprendere meglio voi stessi e ciò che vi accade.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento