Motivazione in Azienda

Come motivare il personale in aziendaIn questo articolo vediamo come si crea la motivazione in azienda, come si fa nel business.

Nel business si vede subito l’impatto di un grande leader come ad esempio Tony Hsieh, che ha preso il timone del negozio di scarpe online Zappos.com dal fondatore Nick Swinmurn e la trasformato in un’azienda che nel 2001 fatturava 1,6 milioni di dollari d una che nel 2009 fattura più di un miliardo di dollari.

Prendendo esempio da Tony e da molti altri imprenditori di successo possiamo vedere alcuni consigli per motivare i dipendenti dell’azienda.

Motivazione in Azienda: 5 onsigli utili

1. I dipendenti devono capire che stanno facendo qualcosa di significativo

In una indagine condotta da BNET è stato chiesto “Cosa ti motiva a lavoro?

I risultati hanno dimostrato che fare qualcosa di significativo è molto più importante rispetto al premio in denaro per i tuoi dipendenti.

Il 29% è motivato da questo, il 25% dal denaro e il 17% dai riconoscimenti.

Quindi si direbbe che il modo migliore per motivare un dipendente è quello di fargli capire che sta facendo qualcosa di significativo.

Per fare questo è necessario stabilire la visione e la mission aziendale, meglio se coinvolgi anche i dipendenti. Questo li motiverà a ragginugere gli obiettivi e sentirsi sempre motivati.

5 consigli utili per motivare il personale - Motivazione in Azienda2. Comunicare e condividere informazioni

E’ necessario condividere continuamente nuove informazioni con i dipendenti in modo che questi prendano sempre le giuste decisioni.

3. Dai ai dipendenti delle mansioni chiare e responsabilità

E’ fondamentale che si spieghi a tutti i dipendenti i lavori in modo dettagliato e chiaro. Ed è fondamentale anche dare responsabilità. Poi, oltre a dare delle responsabilità è necessario anche far capire chiaramente i risultati che si vogliono ottenere.

4. Dare e ricevere costantemente feedback sulle prestazioni

Quando le cose vanno male non preoccuparti. Sostituisci le domande del tipo “Chi, cosa, perchè” con domande che iniziano con il “come“. Per esempio, invece di chiedere “Chi ha avvitato questo?” puoi dire “Come possiamo migliorare questo processo o evitare che questo accada in futuro?

5. Avere (e mostrare) fiducia e fede nel team

La maggior parte degli esseri umani hanno un’autostima fragile. Se credi che un dipendente non possa fare qualcosa, è molto facile che lo crederà anche lui. Devi avere fiducia nei tuoi dipendenti.

Però non puoi solo dire che hai fiducia, devi dimostrarlo effettivamente con delle azioni concrete.

Per fare questo ad esempio potresti dare ai dipendenti una certa autonomia di prendere alcune decisioni, oppure li fai prendere parte a progetti impegnativi.

Anche se questa è una grossa sfida per qualsiasi imprenditore o leader, è necessario farlo.

Ecco come portare motivazione nella tua azienda.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento