ansia e fiori di bachTempi e ritmi della nostra società sono un terreno veramente fertile per coltivare l’ansia. Eppure ci sono moltissimi tipi di ansia, ed andrebbero distinti gli uni dagli altri per inquadrare con maggiore accuratezza il nostro problema.

Cosa c’entrano, in tutto questo, i fiori di Bach?

I fiori di Bach offrono un sostegno emotivo molto efficace in caso di ansia, sia moderata che eccessiva, aiutandoci a ritrovare calma e consapevolezza per ripristinare l’armonia perduta.

I fiori di Bach sono utilizzati per prevenire e combattere molte patologie pertinenti la salute dell’uomo, scopri per esempio i fiori di Bach per prevenire l’influenza.

Ansia e fiori di Bach

Cos’è realmente l’ansia? Gli studiosi la inquadrano come un meccanismo difensivo, la cui funzione è tenerci all’erta rispetto ad un pericolo reale o percepito.

Percepito, appunto: il problema è che spesso maturiamo la percezione distorta ed inconscia che determinate situazioni possano nuocere al nostro equilibrio, il che ci rende ipersensibili a numerosi stimoli esterni.

Se l’ansia raggiunge il suo apogeo, infatti, è molto facile che “maturi” in un attacco di panico, o in situazioni di evitamento cronico.

I fiori di Bach sono davvero utili quando l’ansia sembra dominarci, e rappresentano un’ottima possibilità di fare a meno (almeno all’inizio, e se la problematica è sostenibile) di farmaci di sintesi o psicofarmaci assunti con troppa leggerezza.

Sia chiaro: non consigliamo di rinunciare ai farmaci, ma semplicemente di non assumerli quando non sono realmente necessari, sostituendoli magari con un preparato floriterapeutico.

I fiori di Bach contro l’ansia

 

fiori di bach contro l'ansia - rock waterChi soffre di improvvisi attacchi d’ansia può ricorrere alla panacea dei fiori di Bach, il Rescue Remedy, suggerito soprattutto nei casi di emergenza. Si tratta di un preparato a base di Clematis, Impatiens, Rock Rose, Cherry plum e Star od Bethelem, ed interviene efficacemente nelle difficoltà improvvise, anche quando si tratta di attacchi di panico.

Il rimedio si può assumere direttamente dalla stock bottle, sotto la lingua, oppure diluito in acqua. Nei casi di emergenza, invece, si può applicare anche su alcune parti del corpo (come le tempie). Non essendo un medicinale, può essere preso senza problemi anche assieme ad uno o più farmaci.

Un fiore molto efficace contro l’ansia “latente” è Agrimony, che interviene sull’ansia non manifestata, che ci “rode” dall’interno. L’ansia da perfezionismo, invece, può essere affrontata con l’aiuto di Rock Water, per abbassare il tono del nostro dialogo interno quando tende alla critica eccessiva.

Contro l’ansia sono molto efficaci anche alcuni fiori australiani, come Crowea (tensioni, preoccupazioni) e Well Being (meglio se diluiti assieme), oppure Queen’s Anne Lace, un fiore californiano che interviene efficacemente in caso di  ansia generalizzata.

 

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento