medicina olistica funzionamentoLa medicina olistica negli ultimi trent’anni ha avuto una diffusione ed una evoluzione sempre maggiore.

Se prima occupava solo una nicchia di mercato, attualmente, la medicina olistica ricopre una importanza sociale di rilievo tanto da occupare le prime pagine di riviste, giornali, blog o siti specializzati in materia.

La medicina olistica, è solo uno dei metodi alternativi di guarigione che ci sono, infatti ne esistono diversi ed alcuni anche nell’ambito delle diagnosi come l‘iridologia: ma di cosa si tratta?

Ma come funziona la medicina olistica e cosa la caratterizza?

La medicina olistica si caratterizza attraverso due variabili fondamentali di gran lunga distanti dalla visione comune ovvero la prevenzione e il significato del termine dolore. Nel primo caso essa funziona andando a lavorare preventivamente su una serie di disturbi cui il soggetto è portato a causa del suo psichismo o della sua costituzione.

Nel secondo caso abbiamo invece un’accezione diametralmente opposta rispetto al senso comune che da esso ne deriva. Usualmente il dolore viene inteso come un qualcosa di estremamente negativo che bisogna debellare senza capire il perchè della sua origine. Al contrario nella medicina olistica il dolore è un importante elemento di indagine, soprattutto se cronico, per capire quale parte del nostro corpo ci stia chiedendo aiuto.

Per fare degli esempi che possano rendere l’idea su quanto detto poc’anzi possiamo affermare che un mal di testa cronico può essere generato da un fegato che vive energicamente un eccesso, oppure dire che un dolore di ossa persistenti è causato da una vuoto ovvero di una deficit di energia del rene. Questa per dire come la medicina olistica ricerchi l’origine delle patologie cercando di capire il tutto dai nostri sintomi.

Il funzionamento della medicina olistica è pertanto tanto funzionale quanto complesso. Sono molte le materie e le possibilità date al terapeuta per aiutare il paziente la cui indagine avviene mediante una doppia lettura sia somatica che psichica.

Da qui anche l’etimologia della parola olistica , dal greco “olos” ovvero tutto e/o insieme, a testimoniare come l ‘essere umano sia tutt ‘uno con il suo corpo, la sua psiche, il suo contatto con la terra e con il cosmo.

La medicina olistica è solitamente usata da naturopati, osteopati, massaggiatori shiatsu e tutti coloro i quali si affidano allo studio della medicina tradizionale cinese e non solo, al fine di risolvere malattie e disagi psichici.

 

C’è da dire che recentemente anche la medicina tradizionale ha aperto le porte alla medicina olistica carpendone in parte segreti e metodologie ad medicina olistica funzionmentointerazione di quanto già esistente nelle sue competenze.

Si spera nel futuro che questo confronto tra medicina olistica e medicina tradizionale aumenti ancora al fine di migliorare la qualità di assistenza a ciascun individuo.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento