fiori di bach e raffreddoreTra le terapie alternative, i fiori di Bach sono molto apprezzati specie perché privi di controindicazioni e semplicissimi da assumere.

Il loro utilizzo si applica a tutti gli stati emotivi e le condizioni di disagio psicofisico, anche un banale e comunissimo raffreddore, ed inoltre all’influenza di stagione; ecco i fiori di Bach per prevenire l’influenza.

Fiori di Bach efficaci contro il raffreddore

Con l’arrivo dei primi freddi o dopo un’esposizione repentina a vento e gelo è facile beccarsi un raffreddore. E fin qui, nulla di strano. Ma cosa possono fare i fiori di Bach per attenuare o far sparire il nostro bel raffreddore? Sono davvero così efficaci?

Oltre ai rimedi della naturopatia e della fitoterapia, i fiori di Bach rappresentano un ottimo complemento per le cure tradizionali o i rimedi della nonna (tisane e suffumigi su tutti), intervenendo in modo efficace su raffreddore e principi di raffreddamento.

Ecco i fiori di Bach per il raffreddore

 

fiori di bach per il raffreddore

Un fiore molto utilizzato è Crab Apple, che agisce come depurativo per gli accumuli di muco. Crab Apple è il fiore dell’ordine interiore, della pulizia, indicato quando ci si sente “intasati”, invasi da qualcosa come una tossina o un virus.

Crab Apple si abbina sovente a Wild Rose, la rosa selvatica o rosa canina, notoriamente ricca di vitamina C. Wild Rose agisce come ricostituente, quando il raffreddore ci scarica di energia o ci abbatte, ci stanca.

Specie in fase preventiva si può assumere anche Walnut, il noce, che ha la funzione di schermare da influenze negative provenienti dall’esterno, che si tratti di persone o virus. Per ridurre le secrezioni dal naso basta assumerne alcune gocce diluite in acqua, almeno tre volte al giorno, e continuare finchè la situazione non ritorni alla normalità.

Il raffreddore è la conseguenza di una prolungata esposizione al freddo? Allora il nostro fiore è Star of Bethlehem, ideale dopo gli improvvisi colpi di freddo ed i piccoli traumi, che sono in grado di stressare l’organismo abbassando le difese immunitarie. Anche Star of Bethlehem, come Wild Rose, può aiutarci a ritrovare l’energia perduta, riarmonizzando l’organismo dopo un bello scossone.

Olive, sulla stessa linea, interviene in quei casi specifici dove, dopo un superlavoro, l’organismo appare stanco e debilitato, offrendo il LA a virus e batteri per le difese immunitarie sottotono.

Più raffinata, invece, la lettura simbolica del raffreddore come una sorta di pianto, di lamentazione, molto comune in chi rimugina e si crogiola nel passato, nell’irrecuperabile felicità dei “tempi andati”. È questa la descrizione del tipo Honeysuckle, ovvero il fiore di Bach che si ricava dal caprifoglio.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento