Le allergie si combattono con i fiori di BachI fiori di Bach possono rappresentare un vero e proprio toccasana per chi soffre di allergie di varia natura.

Premesso che, come per tutte le patologie, è sempre opportuno il parere di un medico, si può affiancare alla terapia tradizionale l’utilizzo dei fiori di Bach, che aiutano ad armonizzare lo stato emotivo, prima ancora di quello fisico. Due fiori molto utili per chi soffre di allergia sono il Beech e il Chicory.

Le allergie non sono l’unico disturbo che i fiori di Bach possono risolvere, infatti ve ne sono molti altri tra cui uno per il male più diffuso al mondo, la depressione; ecco i fiori di Bach per combattere la depressione.

Fiori di Bach contro allergie e intolleranze

Il Beech influenza positivamente tutti gli atteggiamenti e le emozioni tipiche di chi soffre di allergia o intolleranza. La persona Beech è arrogante, critica, severa, colma di pregiudizi. In realtà nonostante l’atteggiamento duro si nasconde un’intima fragilità che impedisce sia di guardarsi dentro, che di porsi diversamente verso il prossimo. Il Beech aiuta questo soggetto a reagire al meglio, sia alle situazioni che alle sostanze che provocano intolleranza.

Il Chicory è il fiore che rappresenta un soggetto pauroso delle conseguenze e delle perdite, che può manifestare comportamenti autolesionistici e vivere i propri rapporti di affetto in maniera possessiva e soffocante. Il soggetto mostra spesso autocommiserazione per attirare l’attenzione altrui e il suo modo di amare ed occuparsi di chi gli sta a cuore ricorda molto l’azione dell’asma bronchiale allergica.

La floriterapia contro l’asma allergica

 

Impara a curare le allergie con i fioriOgni attacco d’asma rappresenta un rifiuto verso qualcuno o qualcosa: può trattarsi anche di una reazione a qualcosa di già vissuto, ad una costrizione, un limite non accettato. L’individuo esprime così questo disagio attraverso lo spasmo respiratorio.

L’asma allergica è una reazione del sistema immunitario verso l’esterno, considerato pericoloso. A livello intimo, questa sensazione si identifica con un timore inconscio verso qualcosa che non viene condiviso o che risveglia un trauma. I soggetti che soffrono di asma allergica sono spesso abitudinari, rigidi, poco tolleranti, somatizzando situazioni di difficoltà o piccolo disagio attraverso un attacco.

I fiori di Bach più specifici per l’asma allergica sono l’Agrimony, lo Star of Bethlehem e il Rock Water.

L’Agrimony aiuta coloro che soffrono d’asma e vivono pensieri ripetitivi, dubbi, pur mostrandosi esteriormente sereni. Ricercano distrazioni per affrontare il loro disagio ma sono in realtà profondamente inquieti e ansiosi, soprattutto nelle ore notturne. Questo fiore rinforza e incoraggia ad essere se stessi, ad affrontare le situazioni opprimenti senza timore delle conseguenze, portando ottimismo e serenità.

Lo Star of Bethlehem è perfetto per l’asma da stress, i disturbi della deglutizione, le tensioni alla gola. Il soggetto vive come sotto anestesia soprattutto a livello sentimentale: il fiore tuttavia lo aiuta ad essere più energico, ad emozionarsi e ad affrontare il dolore senza provare a reprimerlo.

Il Rock Water è indicato sia per chi soffre d’asma che di tosse parossistica. Il soggetto è autorepressivo, esigente con se stesso, si nega gioie e piaceri pur di raggiungere determinati obiettivi e si impone regole e punizioni. Ha spesso una eccessiva dedizione al proprio lavoro e rifiuta ciò che potrebbe distrarlo dalla sua attività.

Mostra indifferenza riguardo al cibo, al sesso, ai piaceri della vita, ma grazie ai  fiori di Bach acquista maggiore apertura ed elasticità ed è stimolato ad abbandonarsi a ciò che procura belle sensazioni.

0 Commenti

Lascia un commento

    Lascia il tuo commento

    Lascia un commento