cosa trattaL‘iridologia rientra nell’ampio alveo che la medicina olistica mette a disposizione dei terapeuti per prevenire e curare le patologie più diffuse.

Oggi si conosce ancora poco dell’iridologia e pertanto si cercherà in questo articolo di capire effettivamente di cosa si tratta, se è possibile diagnosticare un male con l’iridologia.

Cosa tratta l’iridologia e a cosa serve nel panorama olistico e delle cosiddette medicine alternative?

L‘iridologia è quella scienza che attraverso lo studio della struttura dello stroma irideo, nonchè attraverso segni e pigmentazioni, ci rileva la condizione riflessa dei vari organi e tessuti interni del nostro organismo. L’iride infatti fornisce informazioni per la costituzione e la diatesi di una persona.

Ricordiamo che la costituzione rappresenta tutto il bagaglio ereditario che un individuo riceve al momento della nascita. La costituzione non cambierà nel corso della vita.

Invece la diatesi rappresenta la predisposizione che un individuo possiede nel contrarre particolari patologie. La diatesi con una corretta alimentazione, con un sano stile di vita e con l’ausilio di trattamenti fitoterapici può invece migliorare.

Ed proprio in questo contesto che l’iridologia, come importante strumento di prevenzione, può intervenire, cogliendo anzitempo dai segni predisposizionali la tipologia della patologia cui il soggetto è predisposto.

Il più grande studioso di iridologia è sicuramente il medico B. Jensen il quale suggerisce una serie di fattori che l’iridologia può rilevare. essi sono: la predisposizione ad un infarto, la debolezza di organi, ghiandole e tessuti, lo stato infiammatorio del tratto gastro enterico, le condizioni della flora intestinali e/o la presenza di disbiosi intestinali putrefattive o fermentative, gli accumuli di tossine prima che si manifesti una malattia o dopo l’assunzioni di farmaci per debellarla, una cattiva assimilazione del cibo, predisposizioni alle vene varicose e problemi al midollo osseo.

L’osservazione dell’iride avviene mediante uno strumento specifico che si chiama iridoscopio con il quale il terapeuta può fotografare l’iride, esaminarla e suggerire al paziente, dopo la lettura della stessa, i rimedi più congeniali per la sua costituzione e la sua diatesi.

Molti iridologi osservano attraverso l’iridologia anche  tratti psichici di un individuo.

 

Le selezioni del personale in Russia ad esempio avvengono ormai mediante lo studio dell’iride e non solo sulla base dei canoniciiridologia funzionecolloqui di lavoro.

L‘iridologia quindi può trovare da qui in futuro un enorme sviluppo in termini di prevenzione delle malattie, di ausilio presso centri di consultazione psichiatrica o nelle aree di reclutamento delle risorse umane.

L‘iridologia è sicuramente tra tutte le materie olistiche quella che mette in rilievo in modo veritiero tutte le problematiche di un individuo essendo una sorta di memoria storica o “scatola nera” che contiene tutti i dati della nostra vita…dalla nascita al qui e ora!

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento