Come funziona la Medicina OlisticaLa Medicina Olistica, la quale la maggior parte delle volte viene conosciuta più generalmente come medicina alternativa alle cure tradizionali, si basa su un ben preciso sistema filosofico, il quale si contrappone al pensiero classico scientifico e medico.

Di fatto essa è molto vicino alle idee della scuola della Gestalt, ovvero vede le cose non come divise l’una dall’altra, ma facenti parte di un sistema unitario. Infatti, la medicina olistica non crede che si possano curare i pazienti analizzando ogni singolo problema ed ogni singolo organo.

Scopri che cosa è l’iridologia.

Come funziona la Medicina Olistica

La Medicina Olistica è totalmente contrapposta alla visione riduzionista. Tale visione prevede che, per risolvere problemi e patologie, bisogna studiarle nel particolare e curarle singolarmente. L’olismo invece nega questa visione, in quanto non sarebbe consona al vero funzionamento della natura.

L’essere umano non è un singolarmente un corpo, ma è sia corpo, che mente, che spirito. Solo capendo tale unità, dice la Medicina Olistica, allora l’essere può essere curato, ovvero riequilibrato con sé stesso, con l’ambiente nella quale vive e con l’universo stesso.

L’uomo, poi, è un microsistema immerso in un vastissimo macrosistema (il cosmo) e funziona esattamente con una singola cellula di quest’ultimo. Dato che la nostra sanità è dovuta dal benessere di ogni nostra minima parte, la sanità dell’uomo rappresenta la sanità dell’universo.

Il dolore ed il malessere, secondo la Medicina Olistica, non devono essere visti necessariamente in maniera negativa, in quanto la loro consapevolezza, interna ed esterna al nostro organismo, ci permettono di saltare di livello, migliorare noi stessi, guarirci e guarire l’universo stesso.

Così, è necessario ritrovare il nostro centro, ovvero il nostro cuore, in quanto la società moderna non ci permette di pensare con il suo calore, ma con il gelo della nostra razionalità, la quale crea stress che è la fonte primaria dei nostri malesseri e delle nostre patologie.

Quando siamo malati, dunque, la Medicina Olistica sostiene che ci troviamo in uno stato di inconsapevolezza. Non conosciamo noi stessi e non consociamo come funziona l’universo. Se invece torniamo consapevoli, ecco che tutti i nostri problemi cessano di esistere.

Dal Benessere dell’uomo al Benessere del Cosmo

 

Medicina OlisticaLa Medicina Olistica dunque non si prefigge esclusivamente di curare la fisiologia del paziente, ma anche di trasformare quest’ultimo, farlo evolvere affinché anche il mondo e l’universo possano tornare a guarire, ristabilendo così una sorta di salute globale ed universale.

Dunque, come funziona esattamente la Medicina Olistica? Purtroppo, un unico articolo sarebbe troppo riduttivo e poco chiaro per poter spiegare la sua filosofia e le sue terapie, però è bene tenere presente che medicina operativa e farmacologica non solo all’ordine del giorno di questa branca alternativa.

In effetti, essa funziona più come una filosofia psicologica che come una vera e propria scienza medica, in quanto l’essere umano è sia il paziente che il medico di sé stesso. Curarsi significa comprendere il proprio funzionamento ed aprire la propria mente all’universo.

La domanda ora è una sola: la Medicina Olistica funziona veramente? Come tutte le scienze e le pseudoscienze mediche esistenti a questo mondo, il funzionamento è calcolato in base ai casi risolti ed essa di certo ne ha molti al proprio arco.

1 Commento

Lascia un commento
  • Irene

    Fortunatamente la fisica quantistica spiega bene come è possibile che le discipline complementari, la visualizzazione e l’immaginazione possono creare e modificare la materia. Tra l’altro noi in essenza siamo energia e la materia non è altro che la parte che l’occhio riesce a vedere. Va da se che il processo in realtà è semplice, ma a noi esseri umani piacciono le complicazioni.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento