Le cure naturali per il raffreddore sono possibili  ed inoltre relativamente semplici, basta solo costanza  e un sapiente uso dei rimedi casalinghi, nonchè dei farmaci omeopatici.

ecco i rimedi naturali per combattere il raffreddoreL’utilizzo delle cure naturali possono aiutare significativamente nel trattamento del comune raffreddore, definito anche come rinite acuta.

La malattia da raffreddamento è molto più frequente di qualsiasi altra malattia e in media colpisce lo stesso individuo tre volte l’anno. Di solito dura dai 3 giorni ad un massimo di 10, con un’accentuazione della sintomatologia nei primi 3 giorni.

Solitamente i sintomi che si riscontrano sono i seguenti: modesta cefalea, naso chiuso, tosse, mal di gola. Si tratta di una malattia altamente contagiosa delle alte vie respiratorie e per tale motivo che viene definita anche “rinofagite acuta virale”.

Ma ecco come difendersi dal raffreddore con le cure naturali che madre natura regala:

Il miglior trattamento per curare la malattia è una dieta equilibrata. Quindi durante un raffreddore, si può aumentare il consumo di liquidi al fine di rendere più fluido il muco infetto e a favorirne l’eliminazione totale.

Ma vanno escluse le bevande eccitanti come il caffè, il té, o bevande alcoliche. Ma anche il latte sembra non apportare dei grossi miglioramenti per cui sarebbe meglio evitarlo durante questo periodo delicato.

I cibi grassi caratterizzati da carne rossa, formaggi, salumi, fritture vanno evitati categoricamente, mentre sono consigliabili alimenti probiotici perchè favoriscono l’equilibrio della flora batterica intestinale.

Il Pompelmo ad esempio è un ottimo rimedio sia per contrastare che per prevenire malattie da raffreddamento, poichè ha un elevato contenuto di vitamina C.

Ma oltre all’alimentazione, è possibile ricorrere alle cure naturali come:

 

come curare le malattie da raffreddamentoL’ echinacea: grazie alle sue proprietà benefiche è possibile ridurne i sintomi e la durata della malattia. Inoltre le sue proprietà antivirali e immunostimolanti aiutano a rafforzare significativamente il sistema immunitario.

Lo zenzero: è un ottimo rimedio per il raffreddore. Alcuni studi hanno evidenziato come questa pianta sia molto efficace per ridurre anche i disturbi di stomaco e nausea. E’ considerata una delle migliori erbe digestive.

La cipolla: è un ottimo espediente per espellere il muco bronchiale e decongestionante della faringe. La sua preparazione è semplicissima: basta portare in ebollizione la cipolla (meglio se è rossa)per 10 minuti, e aspettare che si raffreddi. Può essere utilizzata anche per fare gargarismi.

L’aglio: studi scientifici dimostrano come questo alimento sia un ottimo antibiotico naturale. Possiede proprietà antisettiche e antispastiche ed è un ottimo rimedio per curare il raffreddore. Inoltre il vapore proveniente dalla zuppa d’aglio aiuta a far scendere la febbre e aiuta a mandare via le tossine.

Ma oltre alla scelta dell’alimentazione e delle cure naturali, ci sono anche dei comportamenti che vanno tenuti in considerazione per alleviare i sintomi da raffreddore: stare a riposo: soprattutto nei primi giorni, dove la sintomatologia è molto più accentuata, soffiarsi il naso spesso, bere bevande calde, fare gargarismi, applicare impacchi caldi intono ai seni nasali decongestionanti.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento