terapia prevenzione influenzaEsiste una terapia omeopatica precisa per la prevenzione di raffreddori ed influenza. E’ molto importante, soprattutto per i più piccoli, per quelli che frequentano scuole ed asili, effettuare una terapia omeopatica per prevenire l’influenza.

La terapia omeopatica per la prevenzione delle malattie da raffreddamento deve essere effettuata ogni anno, già a partire dalla fine dell’estate, quindi a fine Agosto o al massimo a Settembre.

Inoltre, se viene effettuata ogni anno, questa terapia omeopatica, così come quella fitoterapica, produce nel nostro organismo una sorta di memoria e quindi gli anticorpi risultano più “preparati” negli anni successivi, con una crescente diminuzione della probabilità di ammalarsi.

La terapia omeopatica per la prevenzione dell’influenza è duplice.

Come prima scelta, tra le due terapie omeopatiche, abbiamo l’Oscillococcinum. L’oscillococcinum è un rimedio omeopatico che fa parte del gruppo dei nosodi o dei bioterapici.

E’ una sorta di vaccino omeopatico, che si usa sia per la prevenzione, che nelle fasi acute, con due modalità e tempi d’assunzione totalmente diversi.
E’ un derivato animale, infatti viene ottenuto dal cuore e dal fegato di un’anatra particolare, l’anatra di Barberia alla diluizione di 200 CH (o K), i cui substrati sono zuccheri, ovvero glucosio e lattosio, come nella maggior parte delle terapie omeopatiche.

Nella fase preventiva, bisognerebbe assumere una dose di oscillococcinum alla settimana, in modo da preparare il terreno del paziente mediante la sua assunzione, con partenza da Ottobre come termine massimo.

Nelle fasi acute, al contrario, l’Oscillococcinum viene usato come una vera e propria terapia omeopatica d’emergenza, con l’assunzione di una dose ogni 6 ore il primo giorno fino a diminuire a 2 dosi al giorno, quando si vedono i primi miglioramenti.

Esiste anche un’altra terapia omeopatica per la prevenzione dell’influenza

 

terapia omeopatica influenzaParliamo del Para G: il Para G è un’altra terapia omeopatica per la prevenzione di raffreddori ed influenze ed è anch’esso un bioterapico.
E’ una diluizione di una vaccino antinfluenzale e viene utilizzato per la prevenzione, ma anche per la cura dell’influenza.

E’ una miscela di 5 altri farmaci omeopatici che si usano per curare la febbre. Nella fase acuta il Para G viene assunto sotto forma di compresse, quindi è molto comodo.

La posologia ideale è di 2 compresse ogni una-due ore, quando i sintomi sono più evidenti, diminuendone la dose poi non appena sopraggiungono i primi sintomi di miglioramento.

Nella prevenzione, invece, ne va assunta una dose alla diluizione di 9 CH il primo giorno di ogni mese, alternandola però con una dose di Oscillococcinum a metà di ogni mese. L’oscillococcinum resta comunque la terapia omeopatica d’elezione nella prevenzione delle malattie da raffreddamento.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento