Sono sempre di più le mamme che scelgono di curare i loro bambini con la terapia omeopatica. L’omeopatia e i bambini, è un binomio nell’ambito di un metodo terapeutico definito da molti ”medicina dolce” che si basa sul principio dei simili.

omeopatia nei bambini:tutto quello che si deve sapere In pratica l’omeopatia non elimina il virus o il batterio che ha provocato una determinata malattia, ma incoraggia il sistema immunitario a rispondere con la sua naturale tecnica di difesa.

Ad esempio, i rimedi omeopatici curano il raffreddore immettendo nell’organismo alcune sostanze naturali che essendo fissati in piccolissime quantità e allo stesso tempo diluiti, esortano l’organismo a rispondere con la difensiva.

Le sostanze vengono diluite per limitarne la tossicità e ampliare l’effetto terapeutico. Il meccanismo d’azione dell’omeopatia non segue le logiche della chimica.

Infatti la probabilità di trovare anche una piccolissima sostanza chimica è praticamente nulla, ed inoltre fegato e reni non vengono sovraccaricati di tossine chimiche.

E’ stato dimostrato come l’omeopatia nei bambini consente di ottenere risultati significativi, anche se molte questioni ancora oggi rimangono aperte.

Tuttavia, ricorrere ai prodotti omeopatici per curare malattie da raffreddamento, allergie, intolleranze alimentari, disturbi del sonno possono essere davvero un buon rimedio naturale, anche perchè la risposta immunitaria del bambino è molto più veloce rispetto a quella di un adulto, ed inoltre i bambini non sono assuefatti dalla medicina convenzionale e questo li rende maggiormente più sensibili allo stimolo lanciato dall’omeopatia.

Inoltre i rimedi omeopatici non provocano nessun tipo di dipendenza.
Ma è fondamentale se si vuole ricorrere a questo tipo di medicina alternativa, fissare un appuntamento con un pediatra omeopatico, il quale potrà indicare il giusto percorso da seguire, anche nel caso di malattie delle ossa.

Questo perchè i prodotti omeopatici, per dare dei buoni risultati devono contenere il giusto dosaggio.

 

la terapia omeopatica: è una valida alternativa?Questi farmaci si possono trovare sotto forma di compresse, sciroppi, o gocce. L’omeopatia non deve essere intesa come una sorta di pratica mistica. Infatti è molto comune credere che questa metodologia possa funzionare solo se ‘individuo crede nella sua validità.

Ma la realtà è ben diversa: si tratta di un sistema terapeutico a tutti gli effetti con principi e criteri ben definiti.

Inoltre, c’è chi pensa che questa metodologia sia realizzata attraverso la somministrazione di erbe naturali. Ma non è fatto vero, poichè l’omeopatia si discosta fortemente dalla fitoterapia.

Quindi riassumendo il tutto, curare la salute dei bambini con l’omeopatia può essere davvero un ottimo rimedio, perchè non produce nessun effetto tossico sull’organismo del piccolo, ed inoltre molto spesso viene consigliata anche dai pediatri come terapia a tutti gli effetti.

I vantaggi che presenta rispetto alla medicina tradizionale non sono indifferenti…

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento