Parlare in pubblico: sconfiggi l'ansia e conquista la plateaHai paura di parlare in pubblico? La stragrande maggioranza delle persone non ha dubbi: parlare in pubblico è una delle più grandi fonti di ansia e stress, sia per gli uomini che per le donne.

Il motivo è semplice: siamo terrorizzati dal giudizio degli altri e dalle critiche. Questo accade prevalentemente perchè non abbiamo la necessaria fiducia in noi stessi, ecco quindi un articolo su come parlare in pubblico per accrescere l’autostima.

Parlare in pubblico mette a nudo le nostre debolezze, ma la paura della platea si può superare

Per prima cosa, cerchiamo di preparare al meglio il discorso. Scriviamolo su un foglio, (a mano possibilmente, perché resta maggiormente impresso nella memoria) e ripetiamolo ad alta voce.

Proviamo però a non utilizzare sempre le stesse parole, impariamo ad esprimere i concetti in diverse maniere: se per qualche motivo veniamo interrotti, dobbiamo essere in grado di riprendere il filo del discorso.

Il segreto più importante di chi parla in pubblico è padroneggiare l’argomento: in questo modo si potranno affrontare domande inaspettate o tracciare interessanti collegamenti con eventuali fatti di attualità. Il discorso prenderà maggior corpo e chi ci segue sarà più stimolato ad ascoltare.

Alcuni novelli oratori trovano conforto nel tenere a portata di mano degli appunti oppure una traccia del loro discorso preparato. Pur essendo poco professionale portarsi l’intero testo da leggere, può risultare una utile soluzione soprattutto per i monologhi più lunghi.

Poi con la pratica, ci si accorgerà che sostanzialmente gli appunti non verranno quasi mai consultati ma sarà sufficiente la loro presenza per garantire una maggiore sicurezza e scorrevolezza dell’esposizione.

Un semplice ma efficace consiglio è considerare il pubblico come un insieme di singoli ascoltatori: proviamo a rivolgerci guardando negli occhi una sola persona di quelle sedute in platea. Parlare diventerà all’improvviso molto più facile!

Se mentre parliamo ci rivolgiamo ad un solo ascoltatore guardandolo negli occhi, la paura del pubblico più numeroso scompare

 

Diventa un perfetto oratore e supera la paura del pubblicoQuando iniziamo il nostro discorso teniamo a mente alcuni importanti concetti. L’apertura è fondamentale sotto diversi aspetti: dalle prime battute il pubblico si fa un’idea di noi e di quello che ascolterà.

Meglio dunque ammettere eventualmente il nostro nervosismo per la situazione: creeremo empatia con gli ascoltatori ponendoci ad un livello più paritario ed esorcizzeremo la paura, affrontandola direttamente. È inoltre buona norma anticipare i punti fondamentali del discorso per renderlo più fluido e comprensibile: il pubblico avrà così a disposizione una sorta di mappa che gli consentirà di mantenere più viva l’attenzione.

Meglio evitare battute e comportamenti che non appartengono alla nostra personalità: rischiamo solo di apparire innaturali o peggio ancora, ridicoli. Se siamo interrotti da qualche imprevisto (e chi ha spesso a che fare con discorsi in pubblico sa bene quanto spesso si verifichi) possiamo girare la situazione a nostro vantaggio. È un ottima maniera per stemperare la tensione e mantenere il coinvolgimento degli ascoltatori!

Infine bisogna tenere a mente che il discorso perfetto non esiste: per quanto lo si possa preparare, è impossibile che l’esposizione sia impeccabile, per motivi estranei o legati a noi stessi. L’emozione può giocare brutti scherzi ma è lo stesso palco a riservare spesso spiacevoli sorprese (microfoni o videoproiettori mal funzionanti, cellulari dimenticati accesi e così via).

Se hai paura della tua platea, chiunque se ne accorgerà: inizierai a parlare più velocemente (perché inconsciamente vuoi arrivare subito alla fine del discorso per abbandonare il palco) e sarai meno comprensibile, rischiando oltre tutto di dimenticare passaggi fondamentali.

Privilegia la logica e l’esaustività: con una buona preparazione puoi avere in pugno l’attenzione di qualsiasi spettatore. Disinvoltura e sicurezza in se stessi si possono acquisire con un po’ di esercizio: in breve tempo supererai la paura di parlare in pubblico, diventando un vero e proprio oratore!

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento