esperienza parlare in pubblicoNel mondo di oggi è impossibile sentirsi totalmente isolati, in quanto le probabilità di comunicare si sono innalzate di molto, rispetto ai tempi passati.

Tutti si spostano, viaggiano, godono o sono costretti ad una mobilità sul lavoro e nel quotidiano, che li porta ad incontrare continuamente persone, conosciute o nuove che siano. Quindi le possibilità e le occasioni per parlare in pubblico si sono moltiplicate.

Ma che cosa si intende per parlare in pubblico? E come fare per combattere la paura di parlare in pubblico?

E’ la pratica di potersi rivolgere ad una platea ampia, in cui la comunicazione non sia uno ad uno ma uno a molti e questa situazione spesso può risultare tutt’altro che vantaggiosa.

Per alcuni soggetti, parlare in pubblico è un vero e proprio incubo, poiché non essi non riescono a vivere in maniera serena l’occasione che gli si pone davanti.

Anzi tale opportunità viene vissuta come un problema e un ostacolo da superare.
Invece occorre rendersi conto che non è così.

Parlare in pubblico può fornire una grande esperienza e un passo per rafforzare il proprio modo di essere, aumentando così l’autostima ed anche la riconoscibilità sociale.

Parlare in pubblico significa innanzitutto porsi in una situazione di apertura nei confronti di un grande pubblico e questo è un segno di maturità comunicativa che non tutti riescono sempre a raggiungere.

Inoltre per parlare in pubblico bisogna padroneggiare le proprie emozioni, per prima cosa riconoscerle e poi riuscire a dominarle per porle al servizio del momento

 

esperienza parlare in pubblicoSe il tono di voce si alza ma il volume si abbassa, se aumentano i battiti cardiaci creando un effetto ansia, con sudorazione accellerata, salivazione e respiro affannoso, ecco che ci sono tutti i sintomi di un momento di ansia, seppure limitato, che non fa altro che nuocere alla comunicazione stessa.

Il soggetto che deve parlare in pubblico invece occorre che sia in grado di abbassare il proprio respiro, di conseguenza il timbro di voce risulterà decisamente più godibile e pieno, realizzando la capacità di controllare anche la sudorazione e l’eventuale tremore delle mani.

Il respiro in genere permette al corpo di rilassarsi, così anche al viso e alle espressioni

Parlare in pubblico è un ottimo esercizio dunque per affrontare il contatto diretto con gli altri, per imparare a trasmettere informazioni, conoscenze e nello stesso tempo per gestire le proprie emozioni, in modo che siano semmai un elemento prezioso che vada a sommarsi alla comunicazione importante che abbiamo da trasmettere.

Parlare in pubblico è utile per conoscersi e rapportarsi agli altri, potendo esprimere le proprie opinioni, senza sentirsi impacciati e meno adatti della nostra platea la quale potrà apprezzare ciò che diremo solo nella misura in cui vedrà che il relatore è una persona serena e salda nel comunicare quelle parole.

1 Commento

Lascia un commento
  • Giovanni

    Mi piaciuto l’articolo però aggiungerei che un pò di Humor e leggerezza ci starebbe bene.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento