ansia e parlare in pubblicoParlare in pubblico è una delle paure principali della gente, eppure occorre riconoscere che la capacità, di poter gestire in maniera efficace una comunicazione ad una platea ampia, sia un punto di forza non indifferente.

Cogliere l’attenzione di una serie di ascoltatori è importante nella crescita personale del soggetto interessato,nella sua autostima, nella forza interiore e nella vera e propria promozione di sé stessi.

Al giorno d’oggi le opportunità di parlare in pubblico sono molteplici.

Questo si verifica perché sempre più spesso si viaggia, si incontrano persone, si creano e si partecipa a situazioni in cui occorre esporsi pubblicamente; ma come fare per combattere la paura di parlare in pubblico?

Parlare in pubblico può avvenire dunque con grande frequenza e per diverse esigenze, sia professionali, sia istituzionali che private.

Il riferimento va alle situazioni di lavoro in team, alle riunioni con i clienti, alle presentazioni dei progetti, agli eventi, alle inaugurazioni, alle cerimonie…etc.

Parlare in pubblico però è anche un fattore fondamentale nelle relazioni interpersonali.

Senza dialogo non c’è conoscenza, non vi è la possibilità di entrare in contatto con gli altri, con una persona in particolare, dunque avere la capacità di parlare con l’esterno in maniera serena e rilassata è molto importante.

La crescita personale non può che aumentare tramite l’esercizio ben riuscito del parlare in pubblico.

Questo avviene perché con la comunicazione ad una platea si mettono in gioco una serie di dinamiche che, se direzionate con consapevolezza e in maniera fruttuosa, rivelano una consapevolezza che può solo essere apprezzata.

Esistono però alcune regole semplici che permettono di vivere al meglio questo momento proiettato verso un uditorio ampio e variegato, senza invece sentire alcun disagio.

 

ansia e parlare in pubblicoAvere una giusta attitudine mentale quando si entra in uno spazio pubblico per parlare, sapere entrare in sintonia con l’atmosfera dello spazio creato dalla platea stessa, saper gestire eventuali elementi di disturbo, riuscirare a catturare l’attenzione fornendo le informazioni adeguate in modo professionale ma anche ironico, mantenere il bersaglio del discorso sempre al centro pur riuscendo a divagare per sorprendere chi ascolta.

Inoltre non giudicare mai coloro che ci sono difronte ma dimostrarsi aperti anche alle obiezioni, tutto questo conduce alla dimostrazione di saper gestire la situazione, essere capaci di parlare in pubblico e contribuisce inevitabilmente alla crescita personale.

Esperienze nuove ampliano il grado di consapevolezza di sé e delle proprie capacità e parlare in pubblico rivela molto della persona, per quanto riguarda il sapere affrontare situazioni che ci mettono in gioco richiedendo grande padronanza di sé e delle proprie emozioni.

2 Commenti

Lascia un commento
  • giovanni garavello

    Carissimi buon giorno. Ormai da anni lavoro in tv e faccio conferenze di livello. Ottimo articolo. Io aggiungerei una cosa. Anche mettondoci un pizzico di Buon Umore e grinta.

    Rispondi
  • enzo caramia

    Bellissimo articolo che si può anche ampliare a seconda del livello che si desideri.

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento