consigli parlare in pubblicoParlare in pubblico per vincere l’ansia può sembrare una contraddizione ma approfondiamo questo aspetto per capire che non è così.

Le persone che vivono le situazioni con molta apprensione finiscono spesso per provare dei sentimenti di paura, timore verso esperienze che ritengono possano esporle più di altre.

Il parlare in pubblico può rivelarsi una di queste. L’ansia deriva da una serie di fattori che vanno ad influenzare anche il nostro status fisiologico del momento; ma come fare per combattere la paura di parlare in pubblico?

Soprattutto se si tratta di una nuova situazione, ecco che la condizione ansiogena si manifesta e finisce per condizionare l’esperienza che stiamo vivendo di parlare in pubblico.

Naturalmente quando si tratta di situazioni che ci espongono ad un ampio numero di persone, quando ci troviamo davanti ad una platea, è del tutto normale provare una condizione di sfasamento temporaneo, di paura, di ansia appunto. Questo nei confronti di ciò che sarà il nostro risultato.

Infatti, qualora avessimo già affrontato la stessa situazione, per vincere l’ansia basterebbe ricordarsi di come abbiamo vissuto in passato la stessa esperienza e fare tesoro, nonché memoria del successo avuto, al fine di tranquillizzarci.

Parlare in pubblico senza dubbio è una situazione che può determinare uno stato di ansia

 

consigli per parlare in pubblicoCiò avviene perché ci sentiamo esposti al giudizio di varie persone, temiamo di fallire, di non riuscire a dominare la situazione e quindi di vivere una situazione di pericolo, alla quale poi dover reagire e trovare un rimedio.

Per parlare in pubblico senza provare ansia e quindi riuscendo a godersi il momento come arricchimento e non come disagio, occorre innanzitutto riflettere sull’idea che l’ansia sia una condizione positiva e non negativa.

In uno stato ansiogeno, il nostro organismo ha delle reazioni che scatenano adrenalina, battito cardiaco accellerato, maggiore energia in circolo dunque che altro non può fare che essere d’aiuto per andare proprio a migliorare la nostra prestazione e non guastarla.

L’ansia nel momento in cui ci travolge in realtà ci fa sentire vivi e aperti, non dobbiamo più preoccuparci di noi stessi, di come appariamo, di come siamo vestiti davanti ad una platea, di come abbiamo la voce in quel momento, semmai la nostra concetrazione va su quello che stiamo dicendo, al fine di farci capire nel migliore dei modi.

Parlare in pubblico quindi diventa una sfida per poter canalizzare la situazione di alterazione fisiologica, dovuta all’ansia, ma rendendola collaborativa nella riuscita dell’esperienza.

Occorre addestrare l’ansia stessa per riuscirea ad avere il controllo della situazione, questa è una delle armi del parlare in pubblico.
In tal modo si evita di venire sopraffatti dalla condizione di disagio che parlare in pubblico ci porta a vivere.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento