Oggi voglio parlare di Relazione di Coppia, e di come poter Risolvere delle crisi che stanno per nascere tra i 2 partner. Può succedere durante gli anni che anche la coppia più solida abbia delle difficoltà, e si trovi a dover discutere in modo acceso per risolvere un problema, una piccola o grande crisi che cerca di nascere, vediamo Come Risolverla.

A volte quando moglie e marito non si comprendono più o hanno delle discussioni durante la giornata, anche per cose futili, di nessuna importanza che potrebbero essere risolte in pochi secondi, può succedere che queste discussioni vengano amplificate da:

– frustrazioni avute durante la giornata

 – rabbia repressa da parte di uno o di tutti e due i partner

– quando c’è poco dialogo tra i due

– desideri insoddisfatti

 – ripetitività delle giornate

– insoddisfazione generale o specifica su qualcosa in particolare

– difficoltà a gestire i propri stati d’animo

 – quando un partner tende a dominare consciamente o inconsciamente l’altro ed altro ancora.

Come puoi notare in questi casi, se sommiamo uno o più di un elemento di quelli elencati come presupposto per sfogarsi col proprio partner, ecco che la miccia viene innescata, ecco che il dialogo può diventare acceso, ed a volte molto forte ed in casi particolari trasformarsi in un litigio.

In questi casi per interrompere questo “Modulo negativo” come direbbe il coach americano Antony Robbins, i partner possono farsi le seguenti domande Costruttive:

Cosa voglio dal mio partner?

Qual’è l’Obiettivo che voglio raggiungere col mio compagno/a?

Cosa posso fare per frenare questa valanga di emozioni negative che stanno per sommergere il mio essere?

Facendosi queste domande i partner possono per prima cosa trovare una risposta giusta, costruttiva, valida per fermare il circolo vizioso del litigio che sta per scoppiare o che è già scoppiato.

Avete presente quelle coppie che spesso alzano la voce, o in cui ogni partner vuole aver ragione sull’altro in modo rigido, senza ammettere dubbi, per forza, senza dar modo all’altro partner di rivedere le proprie posizioni e senza mettersi nei panni dell’altro/a, senza cercare di capire le esigenze dell’altro partner. In questo modo rispondendo a quelle 3 domande precedenti la coppia attraverserà varie fasi:

– Prima fase: la Riflessione, in cui ogni partner si ferma un secondo e riflette, pensa a cosa sta succedendo nella coppia in quel momento, quindi prende coscienza nel presente di quello che sta accadendo tra di loro

– Seconda fase, il partner si domanda se è quello che vuole, cioè se vuole litigare, se vuole uno scontro, se vuole sfogarsi, o invece se è qualcos’altro che sta cercando di venire fuori dal dialogo col compagno o con la compagna

– Terza fase, chiedersi qual’è l’Obiettivo che vuole raggiungere in quel momento col proprio partner, ad esempio l’Obiettivo è Risolvere una situazione insieme? Prendersi una libertà che gli viene negata? Prendere potere sul partner? Aver ragione a tutti i costi? Dialogare in modo costruttivo?

– Quarta fase, fare un bel Respiro Profondo e Comunicare al partner: E’ questo che vogliamo? Vogliamo semplicemente litigare senza un perchè o vogliamo invece Cercare di Risolvere questa difficotà con Comprensione reciproca? Perchè non rivediamo le nostre opinioni e cerchiamo di venirci incontro? Di solito una riflessione di questo tipo rompe quel “modulo”, cioè quel circolo vizioso che stava crescendo col passare del tempo ed i partner o i coniugi si fermano per Trovare Assieme una Soluzione Pratica a ciò che vogliono Veramente.

Chiedersi qual’è l’Obiettivo che si vuole in quel momento, frena la valanga emotiva che sta crescendo e ci si ritrova così a parlare in modo Costruttivo anzichè litigare come 2 adolescenti o bambini, le emozioni negative tendono a placarsi, la calma permette ai 2 partner di Trovare più Facilmente le Soluzioni che Cercano e di Accedere alle loro Risorse Personali.

Quando sta per iniziare un litigio col tuo partner ricordati di fermarti e Chiederti:

 – Cosa voglio in questo momento?

– Come posso frenare i miei bollori?

– Qual’è l’Obiettivo che voglio Raggiungere adesso col mio partner?

E rendi partecipe di questo anche il tuo Partner.

Prova tu stesso questa Tecnica e scrivimi cosa è Cambiato

Un cordiale saluto dott. Rolando Tavolieri

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento