Gli esercizi per il relaxLe giornate diventano sempre più frenetiche, gli impegni si accumulano uno sopra l’altro e sembra non sia più possibile trovare lo spazio per un po’ di sano relax. Tra lavoro, figli, palestra e riunioni, chi ha davvero il tempo per un pisolino pomeridiano, o per una lunga passeggiata nel parco?

Tuttavia, ritagliarsi dei piccoli spazi quotidiani per ricaricare le pile è vitale per mantenere uno status di benessere generale ed evitare di farsi sopraffare dallo stress. A lungo andare infatti la mancanza di momenti di relax può causare danni anche seri: oltre a irritabilità, ansia e insonnia si può arrivare anche a sviluppare patologie ben più gravi, con conseguenze sull’apparato cardiovascolare o digerente in primis.

Ecco quindi qualche esercizio semplice e veloce, adatto ad essere svolto anche durante la giornata più ricca di impegni.

Relax prima di tutto: gli esercizi anti-stress

La tecnica del bicchiere d’acqua – Anche se potrà sembrarti poco convenzionale, questo esercizio è molto efficace e aiuta a liberare la mente dalle preoccupazioni, portando ad una visione più lucida della propria situazione.

Relax e benessereRiempi un bicchiere d’acqua e tienilo in mano mentre stai seduto in un posto tranquillo e isolato. Fissandolo, inizia a trasferire tutte le ansie, i problemi e le preoccupazioni che ti assillano dalla tua testa fino all’acqua. Visualizza il flusso che si sposta da te al bicchiere e si dissolve all’interno del liquido trasparente.

Quando sei sicuro di aver traslocato tutto il tuo fardello di negatività, svuota lentamente il bicchiere nel lavandino. Concentrati sul fatto che l’acqua, assieme a tutto ciò che ti turba, stia scorrendo via, lontano da te. Ti sentirai immediatamente più leggero, libero, in pace.

La respirazione profonda – Questa tecnica di rilassamento, a prima vista banale, può dare grandi risultati se praticata con costanza. Risulta particolarmente utile in momenti in cui si ha necessità di tranquillizzarsi in poco tempo. Consiste nel modificare il modo di respirare, spostando l’atto dal petto al ventre utilizzando il diaframma.

Come fare? Inspira profondamente cercando di “riempire” non i polmoni, ma la pancia. A questo punto fermati qualche secondo, e poi espira buttando fuori tutta l’aria, molto lentamente. Se l’esercizio viene eseguito correttamente vedrai la pancia gonfiarsi e sgonfiarsi, mentre petto e spalle rimarranno fermi. In seguito a questo tipo di respirazione tutto il corpo si rilassa, pressione sanguigna e frequenza cardiaca si abbassano, i capillari si dilatano e l’ansia si dissolve, regalando un gran senso di benessere diffuso.

Il potere della mente al servizio del relax

 

Rievocazione di momenti felici – Un’ulteriore metodo di rilassamento riguarda la capacità della nostra mente di rievocare situazioni passate in cui abbiamo provato sensazioni positive e di poter rivivere quelle stessa situazione di benessere.

Richiama alla memoria un momento in cui ti sei sentito particolarmente entusiasta, contento, sereno e rivivine ogni passaggio. Sentirai l’influsso positivo di quelle stesse sensazioni tornare al tuo corpo, rinvigorendolo. Certo, non è un metodo per risolvere un problema, ma una tecnica per raggiungere un buon livello di relax, così da poter affrontare quello stesso problema in modo più lucido.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento