Bisognerebbe dedicare al relax almeno 30 minuti ogni giornoIl relax, nella frenetica società di oggi, è spesso assente: siamo talmente orgogliosi della nostra capacità di eseguire molte attività in brevi periodi di tempo che spesso non pensiamo nemmeno per un istante a rilassarci un po’.

Tuttavia, se si è costantemente impegnati tra lavoro, volontariato, attività extrascolastiche ed eventi di famiglia a volte si finisce per perdere di vista una cosa importantissima destinata a migliorare sensibilmente la qualità della vita: il relax, appunto.

Il relax non è sinonimo di pigrizia

Molte persone considerano il relax come sintomo di pigrizia, ovvero come qualcosa di inutile e addirittura nocivo soprattutto quando ci sono tante altre cose più importanti da fare.

Si dimentica, però, che il dedicare del tempo al proprio relax aiuta a migliorare il benessere mentale, un elemento che diventa  di fondamentale importanza quando si ha bisogno di essere più produttivi o creativi, per questo è importante rilassarsi un po.

Consigli per imparare a dedicate ogni giorno un po’ di tempo al relax

 

Il tè, una bibita utile al rilassamentoIn primo luogo, cercare di dedicare al vostro relax una quantità di tempo ben stabilita ogni giorno: anche se ci si deve destreggiare tra mille impegni, si dovrebbe comunque essere in grado di destinare almeno una mezz’ora ogni giorno ad attività rilassanti.

Tenete a mente, infatti, che rilassarsi contribuisce a diminuire il livello di stress un elemento che a sua volta vi permetterà di essere molto più produttivi durante tutto il giorno.

Una volta che ci si è organizzati per avere a disposizione ogni giorno un po’ di tempo da dedicare al proprio relax è possibile provare a utilizzare alcuni strumenti e strategie che possono aiutare nel creare il clima più idoneo al rilassamento.

Gli oli essenziali sono uno degli elementi più idonei al rilassamento. Se desiderate provarli, iniziate con quello alla lavanda, un olio essenziale piuttosto economico e facilmente acquistabile, ben noto per le sue proprietà rilassanti. È possibile utilizzarlo, in particolare, sotto forma di incenso, di candele o semplicemente come aroma per l’acqua di un bagno caldo.

Se non amate i profumi molto invadenti, tentate allora qualcosa di più semplice ai fini del relax. Tra le cose più utilizzate dalle persone per rilassarsi, in particolare, c’è il tè o l’infuso caldo.

Quella dell’infuso è una tradizione antica presente in moltissime culture soprattutto grazie alla coltivazione del tè: grazie all’ampia varietà di tipologie di tè disponibili in commercio, oggi rilassarsi con gli infusi caldi diventa estremamente semplice.

La camomilla è uno degli infusi più comunemente utilizzati da chi cerca il relax, perché agisce per calmare sia la mente, sia il corpo.

Se si è alla ricerca del giusto metodo per rilassarsi prima di dormire, invece, l’infuso alla valeriana è la soluzione più indicata: è un aiuto potente, infatti, per ottenere il giusto relax attraverso il sonno.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento