Tecniche di relax per il benessere psicofisicoLo stress è il nemico giurato del benessere personale. Stress elevato e mancanza di relax sono un connubio che può portare nel lungo periodo ad effetti catastrofici sull’organismo: spossatezza, patologie cardiache, depressione, ansia, disturbi del sonno, ipertensione, ulcere emicrania e molto altro ancora, ecco quindi che relax e benessere sono collegati tra loro.

Il modo migliore per combattere lo stress e puntare a ritrovare un buon livello di benessere psicofisico è l’apprendimento di tecniche di relax. Queste tecniche consistono in semplici esercizi da praticare anche nella propria abitazione, nella  maggior parte dei casi senza la necessità di acquistare attrezzature particolari.

Servono, oltre che a ridurre gli effetti nocivi dello stress, ad aumentare la consapevolezza del proprio corpo e forniscono diversi benefici per la salute. Contribuiscono, per esempio, a rallentare la frequenza cardiaca e la respirazione, a ridurre la tensione muscolare e il dolore cronico, migliorare la concentrazione ed aumentare la fiducia in sé stessi. Niente male, vero?

Relax e benessere: 2 tecniche per eliminare lo stress

Sebbene la maggior parte delle tecniche di rilassamento consista in esercizi molto semplici, l’apprendimento necessita di tempo e costanza. L’importante è trovare la tecnica che meglio si adatta ai tuoi bisogni e portarla avanti con pazienza e dedizione: sessione dopo sessione, comincerai a scioglierti e ogni movimento diventerà spontaneo e naturale. Qui di seguito trovi due semplici esercizi, ideali da apprendere come base per ogni altra tecnica tu voglia sperimentare.

Relax e benessere: 2 eserciziRilassamento muscolare progressivo – Questa tecnica consente di rilassare ogni muscolo del corpo concentrandosi su una fascia per volta. Stress, rabbia, frustrazione e ansia sono spesso causa di contrazioni e irrigidimenti, ma grazie a questo esercizio è possibile sciogliere la tensione e aumentare la consapevolezza del proprio corpo.
Come fare?
Sdraiati a terra, con gli occhi chiusi. Percorri mentalmente il tuo corpo, dalla testai ai piedi, concentrandoti di volta in volta su un muscolo diverso: prima la faccia, poi le spalle, le braccia e così via. Contrai per 5 secondi la fascia su cui sei focalizzato, e quindi lasciala andare, cercando di assaporare ogni sensazione (il contatto con il suolo, la posizione, l’abbandono). Una volta arrivato alle dita dei piedi, rimani in posizione per altri trenta secondi, quindi alzati lentamente.

Relax, respirazione profonda e benessere

 

Respirazione profonda – La respirazione profonda è la base di molte altre tecniche di rilassamento e può essere eseguita da sola o in combinazione con altri esercizi (yoga, meditazione, ecc.). Nonostante respirare sia l’azione più spontanea e banale per un essere umano, se controllata diventa una potete arma per calmare la mente e ridurre lo stress.
Come fare?
Siediti comodamente, mantenendo la schiena ben ritta. Inspira lentamente attraverso il naso facendo attenzione a utilizzare bene il diaframma e gonfiare il tuo addome, non il tuo petto. Trattieni il respiro per qualche secondo e poi espira con la bocca, spingendo fuori quanta più aria possibile. Ripeti questo ciclo per dieci volte.

Puoi cominciare con questi due esercizi “base” per poi spostarti verso tecniche più elaborate come la meditazione, il training autogeno o il tai chi, oppure portare avanti ed affinare il solo lavoro su relax muscolare e respirazione. La scelta è libera: ogni sentiero di questa via è in grado di guidarti verso il benessere del corpo e della mente.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento