Relax in ufficio contro lo stressNon sempre le otto ore dietro alla scrivania passano in modo tranquillo: riunioni, scadenze da rispettare e pressioni crescenti portano ad avere bisogno di qualche momento di relax in ufficio, per evitare che lo stress consumi le energie e annebbi la capacità di giudizio.

Ma è davvero possibile ritagliarsi dei momenti di relax in ufficio durante la giornata senza che le prestazioni lavorative ne risentano? La risposta è senza ombra di dubbio sì. Anzi, rilassarsi in ufficio non solo è “permesso”, ma è addirittura consigliato, infatti bastano 10 minuti per ricaricarsi.

Relax in ufficio: trova il tuo angolo di pace per rilassarti

Dal momento in cui è stato dimostrato scientificamente che lo stress ha ripercussioni negative non solo sulla salute, ma anche su aspetti come concentrazione, lucidità mentale e irritabilità, l’interesse verso il relax e i suoi benefici ha cominciato ad aumentare anche tra i responsabili delle risorse umane all’interno delle aziende.

Chi è particolarmente stressato, infatti, ha difficoltà a mantenere l’attenzione per un lungo periodo e ha problemi di concentrazione. Questo porta inevitabilmente a commettere errori, a tralasciare dettagli anche importanti, a prendere decisioni avventate, a dimenticare appuntamenti o scadenze e a dover revisionare più volte il proprio lavoro. Il tutto, quindi, si traduce in perdita di tempo e decremento della qualità delle prestazioni.

Pensare quindi che destinare qualche minuto al relax in ufficio sia un lusso che solo i lavativi possono concedersi, è un grosso sbaglio. Staccare il cervello per 10-15 minuti ogni tanto aiuta non solo ad allentare la tensione e a svagarsi, ma soprattutto è un modo per poter ricaricare le batterie e tornare alla propria postazione con più energie e più lucidità.

Relax in ufficio: come, dove, quando

 

I benefici del relax in ufficioMa come fare per poter rilassarsi in un ambiente che certo non aiuta a svuotare la mente? È difficile pensare di fare yoga sulla scrivania, o di meditare davanti alla stampante, tuttavia con qualche piccolo escamotage è possibile ritagliarsi uno spazio adatto allo scopo. Alcune aziende, per esempio, dispongono di spazi appositamente dedicati allo svago dei dipendenti, che favoriscono la socializzazione e permettono di dimenticarsi per un po’ dei faldoni che si accumulano sulla scrivania.

In mancanza di aree come queste, è comunque possibile trovare un’alternativa. Anche la toilettes può essere presa in considerazione in mancanza d’altro. Chiudersi in bagno dieci minuti e compiere esercizi di respirazione profonda, o di rilassamento muscolare può aiutare a scaricare le tensioni durante una giornata particolarmente difficile.

Di metodi di rilassamento ne esistono moltissimi, alcuni praticabili anche seduti davanti al computer. Sta a te capire quale fa più al caso tuo, se un caffè con i colleghi al bar, o una seduta di micro-meditazione. Qualunque sia la modalità da te scelta, noterai fin da subito i benefici: prestazioni migliori, decisioni più lucide e maggiore serenità nei rapporti con gli altri. Rilassarsi è una parte di vita che non può essere messa in secondo piano, neppure quando si parla di relax in ufficio.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento