Relax ed equilibrio
Conduciamo spesso una vita a incastro: nelle 24 ore che compongono una giornata dobbiamo inserire lavoro – con eventuali straordinari – impegni familiari, la spesa, il dentista, il commercialista… e il relax? Trovare degli spazi adeguati per rilassarsi e staccare la spina è necessario per ricaricare le energie e riuscire ad affrontare al meglio tutti gli impegni.

Per questo motivo vacanze, week-end e giornate dedicate totalmente al relax sono importanti: aiutano a combattere lo stress e donano un rinnovato benessere psicofisico, migliorando non solo la salute, ma anche le prestazioni in ogni campo, incluso quello lavorativo. L’importante però è non esagerare.

Relax: come trovare il giusto equilibrio

Se un eccessivo e prolungato carico di lavoro può essere molto dannoso per la tua salute, anche un “eccesso di relax” può avere dei risvolti negativi e causare spossatezza persistente, irritabilità e cattivo umore.

Per questo motivo è auspicabile utilizzare i periodi di vacanza e le pause che sei in grado di concederti per fare qualcosa di costruttivo o, comunque di attivo. Invece di passare il week-end seduto sul divano a guardare un programma televisivo dopo l’altro, prova a organizzare un’attività all’aperto, che magari coinvolga anche Relax e benesserela tua famiglia o il tuo gruppo di amici. Una passeggiata in campagna o nei boschi, una gita in una città che non hai mai visto, un pomeriggio al lago… le opzioni sono potenzialmente infinite!

Dopo due giorni passati in questo modo affronterai il lunedì mattina in modo diverso: se anche ti sembrerà di non aver riposato affatto, in realtà la tua mente e il tuo corpo avranno le batterie cariche e pronte a iniziare la settimana. Chi invece passa queste giornate in poltrona, rischia non solo di divertirsi di meno, ma anche di arrivare al lunedì di cattivo umore e con la sensazione di aver sprecato del tempo utile.

Il vero significato del relax

 

Rilassarsi quindi non vuol dire “passare il tempo a non fare niente”. Usare il tuo poco tempo libero rimanendo ipnotizzato davanti al televisore non è una buona idea: a lungo andare diventerai più pigro, eviterai di uscire e non combinerai nulla di buono.

Se le tue abitudini al momento sono di questo tipo, cerca di fare uno sforzo per modificarle. Magari i primi tempi uscire di casa sarà una grande prova di volontà, ma vedrai che a lungo andare, una volta che ti sarai abituato al nuovo concetto di relax, capirai quanto può essere più divertente – e più rilassante – spegnere la tv e vivere all’aperto.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento