2 buone abitudini per ricaricare le pile - riposo e relaxNon sempre è facile trovare il giusto tempo per garantirsi momenti di riposo e relax ogni giorno. Se questo in parte è dovuto ai numerosi impegni tra cui ognuno è costretto – volente o nolente – a districarsi, è anche vero che va diffondendosi sempre di più un’idea che vede nei momenti dedicati al relax personale nient’altro che uno spreco di tempo.

Un ozio ingiustificato non previsto all’interno di una società in cui il “credo” fondamentale è racchiuso in una parola: produrre.

Nonostante sia difficile sottrarsi a questi ritmi frenetici, garantirsi un adeguato riposo giornaliero è indispensabile per poter affrontare la giornata con il piede giusto e per evitare danni alla salute dovuti allo stress.

Riposo e relax per staccare la spina

Un modo semplice per rilassarsi in soli dieci minuti è apprendere qualche piccola tecnica di rilassamento ad hoc da mettere in pratica magari poco prima di coricarsi, specialmente se si soffre di insonnia.

Un esempio?

Siediti in un posto confortevole dove nessuno può disturbarti per qualche minuto. Chiudi gli occhi e fai due respiri profondi, rilasciando l’aria in modo lento e costante durante l’espirazione. Concentrati quindi unicamente sulle tue palpebre, permetti loro di rilassarsi, immaginandole sempre più pesanti sopra i tuoi occhi.

Riposo e relax in pochi minutiDopo un paio di minuti immagina di diffondere la sensazione che provi sulle tue palpebre a tutto il corpo, dalla punta dei capelli fino alle dita dei piedi.

Respirando lentamente visualizza il tuo respiro che esce dal corpo. Parti dalla testa e prova a percepire il suo spostamento verso il basso attraverso il collo, le spalle, il busto e poi giù fino ai fianchi, le gambe le dita dei piedi.

Goditi questa sensazione di relax e benessere finché vuoi e, quando ti senti pronto, apri gli occhi e prenditi un po’ di tempo per riprendere contatto con il tuo corpo, ora completamente rilassato.

Il relax con gli esercizi spaziali

Un’altra buona tecnica da imparare e inserire all’interno della proprio giornata è quella della visualizzazione tramite degli “esercizi spaziali”. Si tratta di immaginare il proprio corpo in situazioni particolari, “fantastiche”, per esempio in movimento intorno alla galassia.

Si possono anche visualizzare oggetti da far ruotare di 360 gradi più e più volte. All’inizio prova con forme semplici e, man mano che ti sentirai più sicuro, potrai sceglierne di più complesse.

Questo tipo di esercizi serve per imparare ad organizzare un’area e a creare un certo ordine in grado di donare alla mente un vero e proprio senso di sollievo.

Se inizialmente ti sembreranno esercizi piuttosto complicati da mettere in pratica, non demordere: è perché il tuo corpo e la tua mente devono riabituarsi al riposo. Una volta più “allenato” ti accorgerai del beneficio di questi stratagemmi e potrai godere appieno delle piccole oasi di relax che sono in grado di regalarti.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento