Relax e riposo per aumentare la produttivitàIl relax è da molti vissuto come una perdita di tempo. Si cerca di comprimere il più alto numero di attività e impegni possibile all’interno di una stessa giornata, dimenticandosi di quanto possa essere utile e salutare ritagliarsi un quarto d’ora di riposo tra l’appuntamento delle cinque e la riunione delle sei, senza dimenticare come il relax in particolari situazioni possa davvero essere un tocca sana, come nel caso della fertilità delle donne.

Una vita dai ritmi troppo frenetici infatti è la causa principale di stress, ansia, e di tutte quelle conseguenze che riguardano il sovraccarico di impegni. Se si eliminano totalmente dalla propria giornata i momenti dedicati a relax e riposo il rischio è di poter sviluppare una serie di disturbi come insonnia, problemi di digestione, sensazione di spossatezza persistente e cattivo umore duraturo.

Un momento di relax e riposo per lavorare meglio

Prendersi una piccola pausa ogni tanto è il miglior antidoto allo stress: riposare aiuta ad avere una mente più lucida e a migliorare la concentrazione, quindi a lavorare meglio ed essere più produttivi. Chi non riesce mai a staccare la spina, al contrario, è più propenso a distrarsi, a commettere errori di valutazione e ad essere irritabile.

Relax, riposo e produttivitàAnche sul posto di lavoro è possibile allontanarsi qualche minuto da telefono e mail e concedersi un momento di relax. Basta davvero poco: un caffè e due chiacchiere con il collega (ma vietato parlare di affari!) a volte è sufficiente, ma è possibile anche mettere in pratica qualche semplice e veloce esercizio di rilassamento per sfruttare la propria pausa in modo alternativo. Questi esercizi hanno mille varianti e si focalizzano prima di tutto sul controllo della respirazione e sul rilassamento muscolare: in soli quindici minuti è possibile liberare la mente e ritrovare la giusta tranquillità per poter affrontare il resto della giornata.

Riposo e relax fuori dall’ufficio

 

Chi ha invece la fortuna di avere una palestra a due passi dall’ufficio potrebbe decidere di sfruttare la pausa pranzo in modo particolare: una lezione di yoga o di tai chi, per esempio, sono due attività perfette per ritrovare il benessere di corpo e mente. Ma anche una lezione di spinning può aiutare a sfogare la tensione accumulata!

Chi è più pigro può invece limitarsi alla zona relax, e godersi una sauna o un bagno turco rigeneranti. Dopo un’intera ora passata in questo modo, passare il pomeriggio dietro alla scrivania sembrerà un gioco da ragazzi e le performance lavorative non potranno che migliorare: una mente rilassata equivale a una mente più reattiva, concentrata e creativa.

Le opzioni sono infinite, la scelta dipende solo dal tempo a disposizione e dai gusti personali… l’unica cosa che davvero conta è imparare a rendere queste piccole pause di riposo e relax parte della routine quotidiana. Solo così i benefici diventeranno duraturi.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento