Vediamo quindi come possiamo adesso Scomporre i nostri pensieri o gli schemi di pensiero che abbiamo.

L’obiettivo finale di questa scomposizione è quello di variare l’Intensità Emotiva di ciò che ci fa star male, diminuendolo a volontà sino a farlo sparire, e per Aumentare l’Intensità Emotiva di ciò che ci fa star bene, amplificandolo a volontà.

In questo modo noi possiamo imparare a modificare lo stato emotivo che percepiamo nei confronti di qualsiasi situazione con cui veniamo in contatto.

Ad esempio attraverso la scomposizione dei nostri pensieri o schemi di pensiero intesi come un “Processo di pensieri diversi nel tempo”, noi possiamoimparare a Motivarci nel Riuscire in qualcosa in particolare, come ad esempio: iscriverci ad una scuola, o in palestra, dire qualcosa a qualcuno, esprimere i nostri sentimenti ad una persona, educare in un certo modo i figli, fare una scelta che cambierà molto la nostra vita come l’acquisto di una casa, o trasferirsi in un’altra città, cambiare lavoro, ecc.

La Motivazione comporta anche un Cambiamento di “Come noi percepiamo mentalmente le situazioni” e dell’immagine che noi abbiamo di noi stessi, delle altre persone e delle situazioni che Sperimentiamo nella nostra vita.

Noi possiamo Modificare il “Modo” di percepire noi stessi e quindi il nostromondo interiore inteso come la nostra identità, il ruolo che abbiamo nelle relazioni con gli altri, i nostri atteggiamenti, i nostri comportamenti, ed altro, ed il mondo esterno inteso come le altre persone, le situazioni esterne, la nostra famiglia, il gruppo dei nostri amici, l’ambiente in cui viviamo ed altro.

Oltre alla Motivazione noi possiamo usare la scomposizione dei nostri pensieri anche per altre cose:

–        Realizzare un Obiettivo che in passato ci sembrava difficilissimo raggiungere

–        Mettere in pratica un Progetto

–        Realizzare uno o più Sogni nel cassetto che tenevamo chiusi da tempo

–        Eliminare una paura o un disagio verso qualcuno

–        Superare la timidezza

–        Vincere la pigrizia fisica e mentale

–        Credere di più in noi stessi

–        Migliorare l’autostima

–        Diventare più Decisi

–        Diventare più Responsabili, ed altro ancora.

Vediamo adesso Come puoi agire per Scomporre i tuoi pensieri.

I pensieri possono essere composti da:

–        Immagini

–        Suoni

–        Sensazioni cinestesiche

–        Odori

–        Gusti

Attraverso questi elementi che in pnl ( programmazione neuro linguistica ) sono chiamati “sub-modalità”, noi pensiamo, immaginiamo, percepiamo qualcuno o qualcosa che vediamo con gli occhi della nostra mente, sia durante il giorno che durante la notte nei nostri sogni.

Ognuno di queste sub-modalità a sua volta possono essere scomposte ancora di più in elementi ancora più piccoli di cui ne fanno parte, vediamo come:

–        Immagini ( di persone, di animali, di oggetti, di uno scenario, di una situazione, di uno sfondo, di un insieme di tutte queste cose, possono essere vicine, lontane, possiamo vederci dentro o fuori di esse cioè associate ad esse o dissociate da esse, ed altro. )

–        Suoni ( che possono essere delicati, forti, alti, bassi, gutturali, gravi, lineari, interrotti, ripetuti, sussurrati, gridati, lontani, vicini, sentire una voce femminile o maschile, sentire la nostra voce o quella delle persone a noi care, ed altro.)

–        Sensazioni cinestesiche (possono essere un tocco percepito mentalmente su una parte del nostro corpo: mani, piedi, pancia, testa, ed altro, fatti da noi stessi o da un’altra  persona, possiamo sentire mentalmente una carezza o pensare all’abbraccio di una persona cara e sentirne la sensazione anche a livello fisico, ed altro.)

–        Odori (possono essere dati da un profumo delicato o forte, un profumo di fiori, il profumo del pane appena uscito dal forno, di un frutto in particolare, ed altro.)

–        Gusti ( Puoi immaginare il gusto di un cibo che ti piace o che non sopporti, o di bere dell’acqua o un’altra bevanda piacevole o che non ti piace, sentire nel palato la freschezza della bevanda, il gusto fresco di un gelato o quello caldo di un brodo, ed altro.)

A sua volta questi elementi che compongono i 5 sensi immaginati, possono a sua volta essere scomposti ancora di più in parti più piccole, ecc.

Questo processo potrebbe andare avanti all’infinito.

Ora la cosa più Importante è data dal fatto che ognuno dei 5 sensi immaginati, ed ognuno delle “ sub-modalità ” di cui ne fanno parte viene associata ad una Emozione piacevole, spiacevole, o neutra, che produce una Sensazione in una parte del nostro corpo o in tutto il corpo che può essere Piacevole, spiacevole o neutra.

A sua volta ognuna di queste Emozioni e Sensazioni prodotte sul tuo corpo possono avere un’Intensità piccolissima, piccola, media, elevata o elevatissima, a seconda delle “associazioni” che noi facciamo consciamente o inconsciamente con ogni sub-modalità in particolare, che dipendono:

–        dalle esperienze che abbiamo vissuto in passato,

–        da “Come” le abbiamo vissute (il nostro vissuto personale)

–        dal Significato che gli abbiamo dato ( cioè da Come le abbiamo interpretate )

–        dalla ripetizione di queste Emozioni e Sensazioni che abbiamo avuto nel tempo e che hanno lasciato un’impronta lieve o grande in noi, cioè che hanno lasciato un solco Profondo nella nostra mente a seconda della Quantità e della Qualità delle ripetizioni.

Per Modificare o Variare l’Intensità delle Emozioni e delle Sensazioni che proviamo nei confronti di qualcuno o di qualcosa a cui stai pensando o ricordando, in pratica per Aumentare le Emozioni Positive che ti fanno stare bene e per Eliminare le Emozioni negative che ti fanno stare male, devi semplicemente Modificare o Variare le “sub-modalità” dei pensieri che ti vengono in mente.

Faccio degli esempi pratici:

. Ti è mai capitato di pensare ad un bel piatto di pasta che tua mamma ti preparava quando eri piccolo? Quando pensi a quel momento in cui mangiavi ed assaporavi quel cibo percepisci ancora quel sapore buono che ti piace tanto, e sul palato senti ancora quel cibo caldo e piacevole che ti fa venire “l’acquolina in bocca”, come potresti mai avere l’acquolina in bocca per un cibo che non stai mangiando ma stai solo immaginando?

Questa è uno delle potenzialità della nostra mente, cioè quella di agire in modo diretto sul nostro corpo solamente PENSANDO A QUALCUNO O A QUALCOSA, stimolando e modificando una o più parti a livello organico e permettendoti di avere delle Sensazioni piacevoli o spiacevoli sulla parte del corpo interessata, in questo caso era la bocca, il palato, la lingua, e la Sensazione è Positiva, Piacevole.

E’ bastato ricordare per pochi secondi il tuo piatto preferito preparato da tua mamma per farti avere una modificazione a livello del tuo palato ed una Sensazione piacevole in bocca, proprio come se fosse reale.

Ricordati che “Un ricordo Vividamente immaginato equivale alla stessa Esperienza vissuta in passato” nel senso che entrambe producono la stessa Emozione e Sensazione Intensa come fosse reale (nel senso di vissuto fisicamente).

Questo è il potere della nostra mente.

Pensa a quando dormi, se tu stai sognando qualcosa di piacevole, quando ti svegli puoi stare benissimo ed iniziare bene la giornata, se invece fai un incubo, ti sveglierai con un battito del cuore accelerato, se fai un sogno triste quando ti svegli potrai persino piangere un poco, e se fai un sogno divertente quando ti svegli potrai metterti a ridere.

Tutto questo dimostra che è solo la nostra mente a Generare uno stato di Benessere o di malessere, a percepire Piacere o dolore, a sentire un’Emozione bellissima o negativa, che poi si trasmetterà al nostro corpo tramite impulsi che produrranno istantaneamente una sensazione fisica corrispondente ( piacevole o spiacevole ).

Anche quando percepiamo qualcosa nell’ambiente esterno, è la nostra mente ad avere il Potere ed il Controllo sulle Emozioni e sulle Sensazioni che avremo da quella situazione che sperimentiamo, in base al Significato che gli diamo, a Come lo Interpretiamo, che saranno le basi per Generare in noi una sensazione di Benessere o di malessere.

Noi abbiamo quindi la possibilità di Variare a volontà le nostre Emozioni e le nostre Sensazioni agendo direttamente sui nostri Pensieri con la nostra Volontà, e Modificandoli a piacimento.

In questo modo, Modificando i nostri pensieri, modificheremo le Emozioni e le Sensazioni ad essi associati, come più ci aggrada.

Continua ……

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento