Il Corpo è come un tempio, è il tuo tempio. Il tuo compito è quello di onorarlo e prenderti cura di lui. Il tuo corpo è il mezzo che ti è stato donato per percorrere questa vita incarnata, attraverso il corpo fai esperienza della materia.

Il cibo è un mezzo attraverso cui interagisci con il tuo corpo.

Da come una persona mangia si possono comprendere molte cose di lei.

Mangi velocemente? Guardi la tv mentre mangi? Riesci a ricordare tutto ciò che hai mangiato durante il giorno?

Grazie a queste domande puoi cominciare a fare un’auto-analisi. Dando le risposte a queste domande comincerai a portare consapevolezza in ciò che fai.

Ti propongo una sfida: osservati mentre mangi per una settimana e scrivi tutte le tue osservazioni. Con il passare dei giorni potrai certamente notare differenze nei tuoi comportamenti.

Il cibo non è solo una questione di cosa si mangia, come sempre, è il come si fanno le cose.E’  molto più dannosa un’insalata mangiata con noia e svogliatezza di un pezzo di cioccolato assaporato e goduto che ha dato gioia. E nutrirsi non è solo un’operazione meccanica, nutrire il proprio corpo è un atto d’Amore. Come una madre nutre i suoi figli, allo stesso modo quando diventiamo autonomi la capacità di nutrirci è un indice anche dei livelli di Amore per sè stessi.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento