Per dipendenza si intende una alterazione del comportamento che da semplice e comune abitudine diventa una ricerca esagerata e patologica del piacere attraverso mezzi o sostanze o comportamenti che sfociano nella condizione patologica. La persona dipendente perde ogni possibilità di controllo sull’abitudine.

Questa è la definizione di dipendenza, vediamo ora l’importanza che ha la dipendenza nella nostra vita di tutti i giorni. Di che cosa si può essere dipendenti? Ad esempio di una sostanza: ricordiamo una delle più popolari dipendenze sul nostro pianeta, quella del fumo, quanti di noi sono dipendenti dalle sigarette? Purtroppo sempre tanti. Si può essere dipendenti da un’ attività, ad esempio quando una persona lavora dalla mattina alla sera senza tregua, per guadagnare di più, perché il lavoro gli piace, per avere una qualifica migliore, ecc. Si può essere dipendenti da una persona, ad esempio dal proprio partner, nelle scelte da fare, nelle decisioni da prendere, perché ci si sente soli, ecc.

Si può essere dipendenti dal proprio gruppo di amici, tanto da stare male quando per uno o più giorni non si ha la possibilità di incontrarli, allora si chiamano per telefono, si chiacchiera con loro per tanto tempo, si richiamano durante la giornata, ecc.

Come potete notare la dipendenza di qualsiasi cosa, situazione o persona, ha delle caratteristiche peculiari:

1) – E’ ripetitiva, cioè si tende a ripeterla sempre di più nel tempo, così gli schiavi dell’alcol tendono a bere più spesso, i tossicodipendenti voglio più droga e i tabagisti fumano dalla mattina alla sera

2) – Manca il controllo della persona sulla propria dipendenza, in quanto si pensa di non riuscire più a liberarsene, o al contrario si pensa che in qualsiasi momento si possa smettere di fumare, di bere o di drogarsi, ma paradossalmente si continua nella pratica deleteria.

3) – Si trascorre più tempo possibile con la persona della quale si è dipendente, o si consuma per più tempo la sostanza dalla quale si è dipendenti, togliendo tempo a cose ben più Utili da fare

4) – Durante l’arco della giornata si pensa sempre più spesso all’oggetto dal quale si è dipendenti

5) – Viene a mancare la nostra libertà, perché diveniamo giorno dopo giorno sempre più schiavi della nostra dipendenza continuando a perseverare nella nostra pratica negativa

6) – La dipendenza diventa un’abitudine che come un circolo vizioso si amplifica col tempo rimanendone sempre più prigionieri Queste sono le caratteristiche peculiari di una dipendenza, ma come si fa a Liberarsi Definitivamente di una dipendenza?

Il primo passo è Volerlo, infatti ti è mai capitato di chiedere ad una tu amica perché non cerca di smettere di fumare? La risposta spesso è che non vuole smettere, anche se sa che fa male o che spende tanti soldi per quello, ecc. La Motivazione è il passo successivo per Vincere una dipendenza, ad esempio quando una persona tossicodipendente riflette sul fatto che sta buttando via la sua vita, le sue Relazioni più belle con le persone a lui care, sta sprecando tempo, denaro, energie, Emozioni, sta perdendo i migliori giorni della sua vita, quando raggiunge la soglia del dolore, della disperazione, questo dolore così forte può diventare una forte Motivazione per Stimolarlo a fare qualcosa per tornare alla vita. Il dolore eccessivo, quando raggiunge una soglia in cui la persona dipendente non ce la fa più a sostenerlo, diventa una spinta fortissima per Agire Quando Riflettiamo sul nostro futuro, sui nostri obiettivi e su quello che Vogliamo Realizzare, anche questo può diventare una Forte Motivazione per Liberarci da una dipendenza.

Il terzo passo è chiedere Aiuto a qualcuno che ha la possibilità e le caratteristiche ottimali per Aiutarci a Vincere la dipendenza: un amico, il proprio partner, un professionista, un medico, lo psicologo, ecc.

L’ultimo passo è: AGIRE, dopo aver deciso finalmente di fare qualcosa, Dobbiamo Farlo, fare la prima azione che ci possa permettere di iniziare il Processo di Guarigione, può essere: – buttare il pacchetto di sigarette – chiamare uno psicologo per il primo appuntamento – parlarne col proprio medico – se siamo troppo dipendenti dal nostro partner, renderlo partecipe di questo affinchè ci aiuti a fare le nostre Scelte, a prendere più Decisioni in famiglia, a diventare più Indipendenti nella Coppia – contattare un gruppo di auto aiuto – contattare una comunità di recupero, ecc.

Infine, ciò che ci può Aiutare a Liberarci dai legami della dipendenza siamo “Noi Stessi”, le nostre Risorse personali, agendo sulle nostre Risorse come la pazienza, l’intelligenza, la Volontà, la Riflessione, l’Amore per le persone care, la testardaggine, la Voglia di Riuscire, la Perseveranza, la Fede, ed altro ancora, possiamo mobilitare queste nostre Risorse Personali e metterle al nostro servizio per questo nobile scopo: quello di riprenderci la nostra Libertà.

Dott. Rolando Tavolieri

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento