Dolori muscolari

Dolori, dolori alle ossa o ai muscoli. Problemi alle articololazioni. Penso che tu ne abbia sentito parlare oppure ti sarà addirittura successo.

Ciao e buona giornata e benvenuto e ti ringrazio di leggere il mio articolo, perchè conosco il valore del tuo tempo.

Vorrei raccontarti una cosa che mi è successa, come se la raccontassi ad un amico.

Proprio ieri pomeriggio,mi è successo questo. Immagina che è entrata nel mio ambulatorio, una signora sulla quarantina e dopo avermi esposto le sue problematiche a livello osteo-articolare, comincia a dirmi che ha provato con tantissime terapie e anche con i farmaci ottenendo POCHI RISULTATI.

Una delle cose che piu mi colpivano del suo racconto è la delusione nei confronti della terapia, ma anche nei confronti di noi tecnici del settore, perchè il grande bisogno di questa signora era sicuramente venire a capo della problematica, ma anche che qualcuno cercasse di inquadrare la situazione, in maniera tale che potesse avere veramente beneficio tutta la persona.

Comunque, poi, approfondendo il problema a livello osseo e a livello muscolare, risulta che, per varie evenienze della vita, stava bevendo poca acqua e non stava facendo per nulla  allungamento muscolare e si stava molto trascurando. Altro aspetto che rilevavo era la mancanza di interessi nella vita, come se mancasse di passione e desiderio di svolgere delle attività interessanti per lei.

Dopo aver trattato la signora, ho consigliato l’esercizio della rotazione della colonna vertebrale cosi detto dello straccio che ho appreso durante una sessione con il dott Lee, le ho consigliato di prendersi dei momenti per se e in particolare di divertirsi nei modi che le sembravo piu consoni per lei.

Dopo alcune  sedute l’ho rivista e mi sembrava completamente un’altra persona e l’ho ringraziata per l’impegno messo.

infatti aveva inizato un corso di yoga e sopratutto aveva cominciato a riequilibrare la sua vita.

Questo che mi è successo, mi fa veramente pensare che la salute sia darsi la possibilità di equilibrio.

Quindi adesso che hai sentito questo se hai problematiche ossee. ti consiglio di:

1 rutoa spesso e volentieri tutta la colonna vertebrale con l’esercizio della rotazione prima lenta e poi continua.

In pratica ti metti in piedi, ginocchia leggermente flesse e braccia lungo il corpo e cominci a ruotare tutto il corpo nel suo asse e lascia che le braccia vadano libere. Vorrei che facessi questo esercizio almeno 5 minuti al mattino e alla sera.

2 Bevi molta acqua anche se pensi che bevi già abbastanza.

3 se i dolori sono troppo intensi affidati ad un professionista serio.

4 Predntiti dei tempi per te, che è la medicina migliore.

Grazie per aver letto l’articolo ciao e BUONA GIORNATA.

9 Commenti

Lascia un commento
  • anna

    vi consideravo delle persone serie, invece solo per aver richiesto delle delucidazioni rispetto ad una incongruenza riscontrata sul racconto sulla donna, mi avete censurato la mail inviata ieri. Devo ricredermi?

    Rispondi
  • anna

    Scusami, ma probabilmente i consigli che dai sicuramente sono efficaci, però c’è un’incongruenza nel racconto che mi fa sorgere dei dubbi…hai detto che dopo varie sedute l’hai trovata completamente cambiata, ma poco prima avevi affermato che l’avevi incontrata il pomeriggio del giorno prima….ma quante sedute fai in 24 ore? scusa sai, ma su internet escono fuori le peggio cavolate, e per questo volevo delucidazioni. Grazie.

    Rispondi
  • anna

    Scusami, ma anche la testa deve ruotare con il resto del corpo? Grazie.
    Anna

    Rispondi
  • Gloria

    è quasi una settimana che gioco con la rotazione della colonna vertebrale almeno una volta al giorno e… funziona!!!! la rotazione del collo (notoriamente bloccato) ora è fluida e aumentata rispetto a prima e mi sento più sciolta! grazie! aspetto il prossimo suggerimento!!!!

    Rispondi
    • giovanni garavello

      Grazie gloria di quello che hai scrtitto molto tempo fa. Scusa ero saprito da piu che puoi ed ora riinizio a scrivere articoli. Grazie a te.

  • Diamante

    Grazie a Te per averlo scritto :)
    ciao e BUONA VITA

    Rispondi
    • giovanni garavello

      Grazie a te diamante. Cosa fai di bello nella vita ?

  • Elisabetta Furlan

    Vorrei davvero ringraziarti per quello che hai scritto.
    Mi riconosco infatti moltissimo nella signora di cui parli e, per cominciare, seguirò da subito i tuoi consigli. Anch’io mi prendo praticamente zero spazi per me, non bevo abbastanza e non conoscevo l’esercizio di rotazione della colonna vertebrale di cui parli. Mi sbaglio, o lo fanno abbastanza spesso, “al naturale”, molti bambini sotto i 10 anni? Mi incuriosisce, questo!
    Elisabetta

    Rispondi
    • giovanni garavello

      Ciao elisabetta. Scusami ero sparito da piu che puoi. Grazie per quello che scrivi. Cosa fai nella vita ?

Lascia il tuo commento

Lascia un commento