tiroide e malattieLa tiroide è una importantissima ghiandola endocrina che svolge una importante funzione su tutto l’organismo dell’essere umano.

Qualora la tiroide non dovesse funzionare bene è possibile che vi siano degli sbalzi ormonali dovuti ad una eccessiva o scarsa produzione degli ormoni t3 e t4 che essa secerne; questa è una situazione che va curata al più presto, e per farlo ci sono diverse terapie inclusa quella naturale, scopri come la tiroide si può curare senza farmaci.

Le problematiche legate alla tiroide sono molte. Vediamo quali sono le più comuni.

La tiroide può presentare un rigonfiamento che prende il nome di gozzo. Questo gonfiore viene trattato attualmente in via farmacologica con buoni risultati. Ci possono essere inoltre la presenza di alcuni noduli tiroidei che per la maggior parte delle volte sono innocui per la salute dell’uomo anche se è bene monitorarli sempre affinchè non aumentino nelle dimensioni.

Ci sono inoltre le tiroiditi, queste problematiche possono avere origini dall’invasione di batteri e virus che possono creare oltre a disfunzioni tiroidee anche uno stato febbrile che fatica ad andar via.

Concludendo invece abbiamo due tipologie di patologie della tiroide che sono l’ipertiroidismo e l’ipotiroidismo. Esse si manifestano in maniera diversa ed opposta tra loro. La prima rappresenta un soggetto molto teso, magro con muscolatura tesa, pressione arteriosa alta e con problematiche ansiogene legate allo stress, all’ansia e a frequenti attacchi di panico.

Questa patologia della tiroide è dovuta ad un carico eccessivo ormanale di t3 e t4 che abbiamo visto in precedenza.

Nel secondo caso, ovvero nell’ipotiroidismo, invece abbiamo un rallentamento di tutte le funzioni metaboliche del corpo umano. Questo rallentamento apporta stanchezza, astenia, aumento del peso corporeo, secchezza cutanea che può estendersi anche alla secchezza delle fauci.

Le patologie più comuni della tiroide sono attualmente facilmente gestite o per lo meno tenute sotto controllo dalla medicina moderna.

 

Ci sono anche alcune forme tumorali della tiroide che possono essere sia in forma benigna che in forma maligna a secondo della lorotiroide malattie comunigravità. Per preservare la salute della tiroide si raccomanda una sana alimentazione cercando di non eccedere in quella tipologia di cibi che possano danneggiare il nostro organismo quali farine bianche, zuccheri raffinati o l’abuso di lieviti.

Una alimentazione ricca ed equilibrata di fibre, verdure, proteine vegetali o animali (preferibilmente pesce o carni bianche) può aiutare a mantenere uno stato di salute generico ottimale non andando ad affaticare la tiroide.

Ultimamente alla medicina allopatica si è affiancata per la risoluzione di questi problemi anche la medicina alternativa. L’omeopatia sembra in tal senso la strada che ha garantito un maggior numero di successi nel trattamento delle disfunzioni tiroidee.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento