Seduzione e attrazione sono le due facce dalle stessa medaglia.

Per conquistare una persona infatti l’attrazione è necessaria e spiana il campo al processo di seduzione.

Purtroppo non esistono guide sicure circa i metodi di seduzione/attrazione, ma l’esperienza di vita ha messo in evidenza alcuni consigli utili su come conquistare una persona al primo appuntamento e gli errori ricorrenti da evitare.; ecco tre modi per conoscere una ragazza.

L’attrazione al primo incontro è un elemento fondamentale ai fini della seduzione e rende tutto più facile.
Vi può sicuramente essere seduzione senza attrazione, ma in questo caso il seduttore dovrà essere davvero capace e dovrà agire prevalentemente al livello intellettivo – emozionale.

Seduzione, attrazione: il colpo di fulmine esiste?

Secondo gli italiani si, il colpo di fulmine esiste e molte persone lo hanno sperimentato almeno una volta nella vita.

Il colpo di fulmine è un’attrazione profonda – esclusivamente fisica – che scatta nell’istante esatto in cui lo sguardo di due persone si incontra per la prima volta.

La sensazione è quella di riconoscere qualcosa di familiare che, nello specifico, significa riconoscere l’ideale di partner che si forma nella nostra mente durante tutta la vita.

Il colpo di fulmine rappresenta la scintilla, ma per accendere un bel fuoco e mantenerlo vivo, bisogna ricorrere all’arte della seduzione.

In effetti se si considerano tutte le implicazioni psicologiche in gioco durante il periodo del corteggiamento, si capisce che quella della seduzione un vera e propria arte che si fonda su alcune regole e chiama in causa delle strategie di gioco.

L’arte della seduzione comincia con l’attrazione

 

Conoscere le regole dell’attrazione è importante per instaurare un primo contatto con la persona che si vuol sedurre.

La prima regola per incuriosire qualcuno è l’autostima.
Una persona che si piace, che appare sicura e spigliata esce dall’ombra e riesce più facilmente a farsi notare. Ma attenzione: la troppa sicurezza di sé potrebbe far fuggire la preda.

seduzione attrazione al primo incontroCome in tutte le cose, anche nella seduzione bisogna trovare la giusta via di mezzo.

La seconda regola risiede nel linguaggio del corpo.
Per entrare nella sfera personale dell’altra persona senza risultare invadenti bisogna avere molta consapevolezza di sé e dei propri punti di forza.
Uno sguardo, un gesto un sorriso al momento giusto, mettono in contatto le due persone senza che l’una prevalga caratterialmente sull’altra.

Un po’ di mistero aiuta; soprattutto al primo appuntamento.
Durante un flirt non bisogna parlare né troppo né troppo poco. È bene quindi raccontare qualcosa di sé, ma anche saper ascoltare i desideri e le esigenza dell’altra persona: un buon seduttore deve essere innanzi tutto un ottimo ascoltatore.

La cosa più importante però è accettare che in questo campo, non si può sempre vincere e che il bello molto spesso risiede nel gioco di seduzione/attrazione e non nel risultato.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento