“Non è quella che vorremmo”…

Le insicurezze sono molto elevate e abbiamo bisogno di risposta immediata. Il direttore del Fondo Monetario Internazionale (Fmi), Dominique Strauss-Kahn è convinto che «siamo ancora nella crisi, al centro della crisi» perchè il rilancio è affannoso ed è una ripresa «senza occupazione».
Strauss-Kahn ha lanciato in particolare l’allarme giovani: «Il vero rischio è per loro». «Servono politiche per l’occupazione».
e poi aggiunge ….
Bisogna tralasciare il comune pensare :se c’è la crescita c’é anche l’occupazione,ma bisogna lavorare alle politiche di istruzione, formazione e sostegno al lavoro.
Per avere una crescita sul fronte del lavoro è necessario un maggiore sforzo dell’ U.E. e stabilire quali sono le politiche di mercato che funzionano in termini di poca o tanta flessibilità
Per escludere la minaccia per la stessa crescita e alleviare i problemi legati al mercato del lavoro le scelte dovranno essere morali e imparziali.
Appunto, secondo il numero uno del Fmi, servono misure decise: “Il settore finanziario deve essere ricostruito e rafforzato, in Europa si guarda agli stress test, ancora molto si deve fare” anche per ridurre il debito e per migliorare le strategie macroprudenziali.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento