Ti interessa il tema dello SPORT? Allora scopri come far esplodere il 90% del potenziale del tuo cervello che ancora non usi » SCOPRILO

Addominali a casa: ecco come fareSe non hai tempo (o denaro) per frequentare regolarmente una palestra ma sogni comunque di sfoggiare una tartaruga da urlo in spiaggia la prossima estate, prova ad allenare i tuoi addominali a casa. Sì, perché con un allenamento studiato, serio e regolare nel tempo, chiunque può arrivare alla tanto temuta “prova costume” in perfetta forma fisica.

Senza bisogno di particolari attrezzi o macchinari, puoi iniziare a potenziare i tuoi muscoli addominali a casa, nella tranquillità del tuo salotto o della tua camera da letto, armato solo di un tappetino e di tanta determinazione. Se sarai motivato, paziente e costante nel tempo, vedrai che i risultati non tarderanno ad arrivare.

Come fare? Ecco qualche consiglio. Se non ti interessa avere addominali da campione, ma sei indeciso sullo sport da far praticare ai tuoi figli, leggi quale è la migliore attività sportiva per i ragazzi.

Addominali a casa: un programma di allenamento mirato

Prima di tutto, prepara un piano di lavoro che stabilisca giorni e orari in cui dovrai allenarti, e cerca di non modificarlo se non in situazioni eccezionali. Non c’è bisogno di impegnarsi tutti i giorni, anzi, è importante lasciar riposare il muscolo tra una routine di allenamento e l’altra: 3 giorni alla settimana non consecutivi (per esempio il lunedì, il mercoledì e il venerdì) sono sufficienti per raggiungere il tuo obiettivo senza sforzi eccessivi.

Ora che hai stabilito il tuo programma, ecco la routine da seguire. È composta da due parti, ciascuna composta da esercizi diversi da ripetere 20-30 volte, incrementando le ripetizioni gradualmente.

PARTE 1Posizione di partenza (esercizi 1 e 2): sdraiati sulla schiena con i palmi delle mani appoggiati sotto i glutei e solleva le gambe, tenendo le ginocchia piegate, fino a che cosce e busto formino un angolo i 90 gradi.

Esercizio 1 – Estendi una gamba di modo che sia parallela al pavimento (ma senza appoggiala a terra!) e, contemporaneamente, avvicina il ginocchio dell’altra gamba al petto. Ripeti i movimenti alternando gamba destra e gamba sinistra.

Esercizio 2 – Estendi le gambe verso l’alto e solleva il bacino, torna quindi alla posizione di partenza. Cerca di concentrare movimento e sforzo sulla parte bassa dagli addominali, senza aiutarti con i muscoli della schiena.

PARTE 2Posizione di partenza (esercizi 3 e 4): sdraiati sulla schiena e piega le ginocchia, mantenendo i piedi a terra. Incrocia le braccia sul petto.

Esercizio 3 – Solleva spalle e parte superiore della schiena, come a voler raggiungere le ginocchia (ma senza toccarle); una volta raggiunto il punto massimo di tensione esegui una rotazione della spalla destra verso il ginocchio sinistro, e viceversa, quindi torna alla posizione di partenza.

Esercizio 4 – Stendi le braccia sopra la tua testa, appoggiandole al pavimento. Ora solleva spalle  e braccia da terra, andando ad abbracciare le ginocchia. Sciogli quindi l’abbraccio e torna a terra.

Allenamento a casa: non solo addominali

 

Oltre a queste serie di esercizi, è importante inserire nel tuo programma di allenamento anche un’attività cardio, da svolgere Allena i tuoi addominali a casaalmeno due o tre volte a settimana per minimo mezz’ora, così da bruciare il grasso in eccesso che impedisce alla tua tartaruga di mostrarsi. L’ideale è la corsa, ma anche cyclette o salto della corda sono sufficienti se praticate con regolarità.

Seguendo queste indicazioni con determinazione, potrai allenare i tuo i addominali a casa senza troppi sacrifici, e la prossima estate arriverai in spiaggia sfoggiando un perfetto ventre tonico e una silhouette da urlo.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento