Ti interessa il tema dello SPORT? Allora scopri come far esplodere il 90% del potenziale del tuo cervello che ancora non usi » SCOPRILO


Addominali perfettiAvere un ventre piatto, sexy, con addominali perfettamente scolpiti è il desiderio di tutti. Tuttavia, pochi si applicano davvero per raggiungere l’obiettivo, scoraggiati dai sacrifici, dalla fatica e dalla certezza che la tartaruga perfetta sia un traguardo irraggiungibile.

Dopo aver provato decine di diete (fallimentari) e esserti buttato in vere e proprie full immersion di allenamento che promettono addominali da favola in una settimana, senza però ottenere risultati soddisfacenti, un po’ di amarezza è lecita, ma non deve portarti a desistere.

È probabile che, nonostante la tua buona volontà, tu abbia scelto un approccio sbagliato.

Mettiamo un po’ di chiarezza. I “segreti” per modellare il fisico che hai sempre sognato sono due, e non sono nemmeno molto segreti: allenamento costante e alimentazione corretta. Fino a quando introdurrai più calorie di quelle che bruci infatti, i tuoi “100 crunch” al giorno saranno perfettamente inutili.

Allenare gli addominali (ma non solo)

Il primo passo per costruire una perfetta tartaruga è perdere grasso corporeo: per quanto gli addominali siano allenati infatti non potranno mai uscire alla luce del sole, se coperti da uno strato di adipe.

Per eliminare questa “pancetta” il metodo migliore è svolgere un’attività “cardio” quattro o cinque volte a settimana per almeno trenta minuti. Andare in bicicletta, correre, nuotare, saltare la corda, ma anche salire e scendere le scale, sono tutte attività perfette per bruciare grassi.

Gli addominali che hai sempre sognatoOltre a questo allenamento base, è necessario svolgere esercizi mirati per la costruzione del muscolo addominale, i famosi “crunch”. Tuttavia, non fermarti a quelli tradizionali, utili solo per la fascia addominale alta. Inserisci nella tua routine di allenamento anche esercizi per gli addominali bassi e per gli obliqui: senza loro è impossibile sviluppare una tartaruga completa.

Con due o tre sessioni per settimana i risultati non tarderanno ad arrivare.

Non dimenticare il resto del corpo! Per avere una figura armoniosa è importante che la tua seduta di allenamento comprenda esercizi anche per le braccia e le gambe. Sollevamento pesi e squat sono perfetti anche per chi non vuole andare in palestra  e preferisc allenarsi nella propria casa: due o tre sessioni settimanali, come per i crunch, un tappetino, qualche manubrio, e il gioco e fatto.

Curare l’alimentazione per i tuoi addominali

Hai provato la dieta della mela, quella della carota, quella del mandarino, ma hai ripreso tutti i chili che eri riuscito a perdere? Ridursi alla fame per qualche settimana e poi tornare a mangiare con le vecchie abitudini è inutile e dannoso.

Invece di mangiare solo insalata scondita per un mese e fiondarti poi sulla nutella una volta finita la “dieta”, prova a seguire un regime alimentare più equilibrato da subito, senza troppi sacrifici, ma stando attento a non “sgarrare”.

Le regole per mangiare bene non sono molte: evita i carboidrati dopo le sei di sera, bevi tanta acqua, evita carni e altri alimenti troppo grassi e preferisci invece carni bianche, pesce, verdure e cereali. Dopo un primo periodo di assestamento, in cui dovrai abituarti alla nuova alimentazione, inizierai a sentirti più energico, più leggero e meno soggetto agli “attacchi di fame”, tanto da non voler più tornare alle tue vecchie abitudini!

Infine, ricorda che la costanza è il tuo primo alleato. Non aspettarti di veder guizzare fuori addominali d’acciaio da un giorno all’altro. Per raggiungere obiettivi soddisfacenti e – soprattutto – duraturi, ci vuole un po’ di pazienza.

Quindi non cedere alla pigrizia e alle tentazioni: ricorda che dietro ogni tuo piccolo sacrificio si cela un grande traguardo!

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento