Ti interessa il tema dello SPORT? Allora scopri come far esplodere il 90% del potenziale del tuo cervello che ancora non usi » SCOPRILO

“Bambini e calcio” è un binomio sempre più attuale grazie al successo crescente di questo sport in termini di pratica e di pubblico.

Bambini e calcio, le migliori società sportive per iniziareSe hai deciso di iscrivere tuo figlio o tua figlia in una scuola calcio, può essere d’aiuto consultare il sito ufficiale della FIGC che contiene l’elenco di tutti i settori giovanili delle società italiane.

Ogni società prevede una particolare procedura di tesseramento e una diversa certificazione richiesta alle famiglie.

La società che più di tutte ha prodotto talenti per il calcio nazionale è l’Atalanta.

Il calcio come sport per i bambini può andare bene, ma quali sono le attività sportive più adatte.

La caratteristica fondamentale di questa società è la cura del rapporto tra bambini e calcio, a livello di comportamento e di educazione dei piccoli.

L’Atalanta accoglie attualmente oltre 300 ragazzi divisi in tre squadre di pulcini.

Un curioso aneddoto che conferma l’attenzione in primo luogo per l’atteggiamento dei giovanissimi atleti riguarda il calciatore Mario Balotelli, che fece da bambino un provino per la squadra, ma a seguito di una sua protesta verso l’arbitro durante una partitella, venne mandato negli spogliatoi senza essere poi ammesso alla scuola.

Anche la Juventus cura con attenzione il proprio settore giovanile e il binomio bambini e calcio, come una sorta di accademia dello sport che inizia dai corsi base dedicati a maschi e femmine, fino ai campi estivi.

La Juventus monitora inoltre molte società dilettantistiche che controlla attraverso dei talent scout cinque volte all’anno.

 

Anche l’Inter rivolge una certa attenzione al rapporto tra bambini e calcio e ha fondato numerose scuole dedicate allo sviluppo motorio e personale di ogni bambino.

La squadra milanese garantisce dei corsi particolarmente curati per lo sviluppo di ogni capacità fisica, schede valutative, un team di esperti sempre a disposizione, tornei, inviti allo stadio e alla Pinetina, incontro con la prima squadra, festa di fine anno e gadget.

Anche il Milan, seppur da meno tempo, ha realizzato un importante progetto dedicato al calcio e ai più piccoli con una organizzatissima scuola calcio (90 scuole sul territorio nazionale), centri estivi, visite a Milanello per gli allenamenti e 17 centri associati sparsi in tutta Italia.Le squadre di serie A e i pulcini

Quello che accomuna ogni scuola calcio è l’attenzione per il bambino, prima come persona e poi come atleta e giocatore.

Solo in questo modo le società sono consapevoli di offrire un servizio completo e utile sia a chi inizia a praticare il calcio solo per passione e chi porterà avanti lo sport come scelta di vita.

Altre società attente alla relazione tra bambini e calcio, ma senza una realtà strutturata in tal senso sono il Lecce, il Napoli, il Palermo e il Bari.

Queste società hanno affiliazioni sul territorio, ma per individuare il centro sportivo più adatto alle proprie esigenze è consigliabile rivolgersi agli uffici regionali e provinciali della Federcalcio.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento