Ti interessa il tema dello SPORT? Allora scopri come far esplodere il 90% del potenziale del tuo cervello che ancora non usi » SCOPRILO

Nel momento in cui i genitori affrontano la questione dello sport e i bambini, è importante considerare le peculiarità di ogni attività fisica e le questioni di salute e benessere.

Non esiste uno sport per i bambini completo a tutti gli effetti, ma a seconda del fisico e delle inclinazioni del bambino, possono risultare adatti diverse attività sportive.

Sport e bambini: i pediatri affermano che la salute ed il benessere sono estremamente coinvolti in questo rapporto.

Sport e bambini, effetti sulla salute

Attraverso il movimento i bambini combattono la moderna tendenza all’obesità e al sovrappeso, imparano che il movimento ed il sudore possono essere piacevoli e si porteranno questa abitudine e questa convinzione anche nell’età adulta.

Nel rapporto tra sport e bambini, anche lo sviluppo caratteriale può essere positivamente influenzato, garantendo al piccolo una occasione per sfogare esuberanze eccessive e comportamenti aggressivi. Con l’aiuto del pediatra, anche il bambino con disabilità potrà individuare diversi ambiti sportivi in cui cimentarsi.

Anche la scelta di uno sport di squadra piuttosto che di uno individuale può aiutare il ragazzino a migliorare il proprio rapporto con gli altri o con se stesso (maggiore autostima e consapevolezza delle proprie capacità).

Una recente indagine dell’Istat mostra che appena un bambino su dieci pratica regolarmente uno sport, mentre ben quattro su dieci trascorrono almeno tre ore al giorno davanti alla tv e ai videogiochi.

 

In merito al binomio tra sport e bambini, i pediatri consigliano di assecondare le inclinazioni e le richieste (per quanto possibile) in modo che l’attività fisica non si riconduca a situazioni stressanti, che sarebbero controproducenti.

Durante i primi anni delle scuole elementari, sarebbe opportuno che i bambini provassero almeno due o tre sport, in modo da comprendere le preferenze ed individuare eventuali talenti.

Esistono poi alcune situazioni in cui sport e bambini convivono in un contesto più critico. Alcune attività fisiche particolarmente diffuse (come la danza classica e la ginnastica artistica per le bambine e il tennis per i maschi) tendono a sviluppare più una parte del corpo rispetto al resto, oppure a inibire un corretto sviluppo della colonna vertebrale.Le attività sportive per i bambini

Ovviamente se la pratica di questi sport avviene in maniera corretta, il problema viene eliminato alla radice.

È sufficiente che i bambini svolgano, sotto la supervisione degli istruttori, degli esercizi in grado di controbilanciare i carichi di lavoro sulle varie parti del corpo, riportando una perfetta situazione di equilibrio.

La questione dello sport e i bambini è importante anche per la fascia di età dagli 11 anni: secondo il Journal of Adolescent Health, un esercizio regolare migliora il fisico, il comportamento, le prestazioni scolastiche, il sonno.

Con una attività sportiva i bambini trovano uno strumento in grado di favorire le relazioni sociali, limitando sul nascere fenomeni quali l’emarginazione ed il bullismo.

0 Commenti

Lascia un commento

Lascia il tuo commento

Lascia un commento