L’Autostima è una percezione del proprio Valore, delle proprie Capacità e della propria Unicità, quindi è data da una serie di Convinzioni su noi stessi.
Questa Percezione è molto soggettiva, di conseguenza è diversa da persona a persona.
Facciamo degli esempi pratici:
una persona può avere una bassa autostima se non sà guidare la macchina, perché la maggior parte delle persone la sà guidare, quindi il suo termine di paragone è “l’Essere Come gli altri” o il “Saper fare Come gli altri”, appena ci si distanzia da quello che la maggior parte delle persone sà fare, ecco che la propria autostima diminuisce.
Un’altra persona invece può avere una bassa autostima perché si comporta in disaccordo con i propri valori, se ad esempio cerca sempre le sigarette ad un’altra persona per non pagarle, o se non paga il biglietto dell’autobus, o se non aiuta una vecchietta che gli chiede di aiutarla ad attraversare la strada, ecco che i suoi sensi di colpa si faranno sentire perché le sue azioni ed i suoi comportamenti non sono in armonia con i suoi Valori personali, quindi i Valori sono il suo metro di Valutazione della propria Autostima.
E potrei fare tanti altri esempi, ma questi che ho enunciato bastano per farti notare come le persone Valutano Alta o bassa la propria autostima in base ad una Valutazione prettamente personale, ad un metro di paragone che può essere diversa da quella di altre persone.
Inoltre si può avere una Valutazione della propria stima di sé in Contesti diversi, ad esempio nell’ambito delle Aree della vita, possiamo avere quindi un’Autostima Alta o bassa per Aree diverse della nostra vita, facciamo degli esempi pratici:
– Nell’Area della Famiglia, un papà potrà avere un’Alta Autostima di sé se stà spesso coi propri figli, se li Ama profondamente e fà Sentire loro il Suo Amore
– Nell’Area lavorativa invece la stessa persona potrà avere una bassa autostima in quanto non riesce ad andare d’accordo coi colleghi, o và spesso al lavoro in ritardo, o non riesce a dare il massimo nella sue prestazioni lavorative
– Nell’Area Spirituale potrà sentire una bassa stima di sé in quanto ha coscienza di avere una vita troppo materiale e di dedicarsi veramente poco allo Spirito, alla ricerca della Verità
– Nell’Area della Relazione di Coppia la stessa persona potrà avere un’alta Autostima in quanto il suo rapporto col partner è ottimo, sono felici e dedica molto tempo alla compagna o al compagno
Come puoi vedere, ognuno di noi può Percepire un’Elevata autostima in un settore particolare della nostra vita, e percepire una bassa autostima in un altro settore, di conseguenza in un contesto particolare si sentirà a suo agio, sereno, tranquillo e sicuro di sé, mentre in un altro contesto si sentirà a disagio, o si sentirà in colpa, o non all’altezza della situazione o non in Armonia con sé stesso/a e con gli altri.
L’autostima ha quindi varie sfaccettature in condizioni ed ambienti diversi.
E’ bene fare queste differenze, soprattutto per coloro che si svalutano parecchio, perché facendo queste distinzioni possono notare quanto diversi sono i tipi di autostima che variano da settore a settore e quindi sono legati all’ambiente, ai contesti ed ai settori della vita.
Per questo ti invito a Valutare la tua Autostima in ogni settore della vita, continua…………..

dott. Rolando Tavolieri

1 Commento

Lascia un commento
  • Cody Maverick

    Qual’è la relazione tra “arrivare al lavoro in ritardo” ed avere poca autostima?

    Rispondi

Lascia il tuo commento

Lascia un commento